20 Settembre 2019 - 6:45 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

AntonioComelli Exxx…Polzive!!! Occultato l’osovano. Per quale motivo il presidente regionale artefice della Ricostruzione del Friuli, non appare in nessuna foto nei giornaloni locali con lo scomparso Zamberletti? Il moroteo di Nimis (Ud) aveva rinunciato al parlamento per amore della sua terra.

In foto: il presidente Comelli, il commissario Zamberletti, il sindaco di Gemona del Friuli Benvenuti e l’assessore regionale Varisco.

La scomparsa di Zamberletti ha risvegliato quel fenomenale ricordo della Ricostruzione in Friuli e occultato uno dei protagonisti: il presidente Comelli. Sulla stampa locale, in particolare sul MessaggeroVeneto, oggi sono state pubblicate diverse foto in cui si vede il commissario straordinario con l’allora assessore Biasutti, col sindaco Benvenuti, coi bambini, con Andreotti, con Sandruvi, col vescovo Brollo. Uno dei protagonisti della ricostruzione, il presidente della regione (vi rimase fino agli inizi del 1983), Antonio Comelli sequestrato, occultato alla pubblica opinione.

Comelli è stato una delle figure di spicco del Friuli; moroteo convinto, orgoglioso delle origini paesane, si sentiva legato all’ambiente dei campi. In Friuli, i morotei (Aldo Moro) erano fortemente radicati fra i coltivatori diretti, si opponevano all’altra corrente di Forza Nuove, capeggiata da Mario Toros.

Comelli, artefice della ricostruzione in Friuli col compianto Zamberletti, oggi è stato sequestrato, nascosto, occultato all’opinione pubblica, per lui nessuna foto sulla stampa di regime. Per quale motivo sono state preferite le immagini di altri protagonisti e non del presidente della regione di allora?

Antonio Comelli, per amore della propria terra, rinunciò alle ambizioni parlamentari, di andare a Roma non ne voleva sapere. Ma non è bastato, il presidente della Ricostruzione è stato condannato all’oblìo, senza motivo

Caro Antonio, la libera rete in libero stato, ti rende giustizia. Anche con la bischerata della scritta che i friulani avevano riservato a te e Zamberletti in occasione dell’inaugurazione di uno dei primi villaggi prefabbricati (tradotto: “Vi hanno votato, ci avete fregato”). Ma le frecciate polemiche a te sono sempre piaciute.

Related posts