18 novembre 2018 - 11:57 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Aquileia Exxx…Polzive!!! In Trentino Forza Italia sparisce dal radar politico: 2,8%; il consigliere regionale FVG Mattiussi convoca d’urgenza stasera il popolo azzurro al “Patriarchi”. Boom della Lega, oltre il 27%, Maurizio Fugatti è il nuovo presidente; PD al 14%

La tranvata di Forza Italia ricevuta oggi in Trentino allarma anche i maggiorenti friulani, tanto che il consigliere regionale azzurro, Franco Mattiussi, ha convocato urgentemente per questa sera ad Aquileia i sostenitori, il popolo delle partite iva e i simpatizzanti per fare “Il Punto” sulla drammatica situazione cui è precipitato il sogno berlusconiano. Il tunnel. 

In Trentino boom della Lega che supera il 27% e spadroneggia la contesa esprimendo anche il presidente della provincia che sarà Maurizio Fugatti. Il Carroccio quindi sarà al governo anche in provincia di Trento come già governa in Lombardia, Veneto e Friuli Venezia-Giulia.

Allarme invece in Forza Italia, Linea Rossa 2,8%, in Trentino sparisce dal radar politico non raggiungendo nemmeno il 3%. Alle politiche di marzo (6 mesi fa) gli azzurri avevano superato di poco il 7%, la Lega appena sotto il 20. Bocciato anche il presidente uscente Ugo Rossi, autonomista del Patt.
In forte calo rispetto alle Politiche di marzo anche i Cinque Stelle: il candidato governatore
Filippo Degasperi si attesta attorno al 7%, rispetto a oltre il 19% dei voti ottenuti in primavera. La Lega, che nel 2013 era al 6,2% e aveva conquistato un solo seggio, ha quintuplicato i consensi, oltre il 27% e ottiene il super-premio di maggioranza, oltre al presidente eletto, Maurizio Fugatti.
Il Pd (che era al 22%) flette sensibilmente e scende
appena sotto il 14%. Il Carroccio è primo partito anche a Trento città (24%), con circa 5 punti di vantaggio sul Pd. Se ancora non fosse chiaro è naturale che il voto delle due province avrà forti ripercussioni anche a livello nazionale. Le carte le dà Salvini. Olé.

Related posts