21 ottobre 2017 - 4:52 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CENTRODESTRA FVG EXXX…POLZIVE!!! TAVOLO DI RELAX TECNICO A TRIESTE; TONDO A CECOTTI: “IL COMPARTO UNICO CI COSTA 100MILIONI DI EURI/ANNO, DI CHE PARLI?”

Per il centrodestra Fvg, riunire i tavoli “tecnici” a Trieste ha un significato politico ben preciso: i due segretari dei partiti più importanti della coalizione, Lega Nord e Forza Italia, sono triestini: Fedriga e Savino.

Attorno al tavolo tecnico di oggi si sono riuniti: Tondo, Riccardi, Savino, Fedriga, Ferone, Urbani, Bini, Scoccimarro. Quattro i capisaldi sui quali elaborare una piattaforma programmatica entro dicembre. Nessuna spinta in avanti sul nome del candidato, ma solo coerenza, quella invocata da Urbani (Udc), componente decisivo nell’assetto moderato del centrodestra.“Se sul programma c’è scritto No Uti, non possiamo avere sindaci all’interno dell’Uti… – puntualizza – se siamo contro l’accoglienza, non possiamo avere sindaci a favore.” Il ragionamento è chiaro. In questo filone s’infila la polemica a distanza fra Cecotti, conteso da Bolzonello-Saro treccartaro e Tondo. A proposito del contenimento della spesa pubblica compiuto da Tondo dal 2008 al 2013, il fisico aveva giudicato quella scelta poco lungimirante. Tondo dal canto suo risponde così: “Se dimezzare il debito pubblico della Regione è una colpa, allora sono reo confesso. Cecotti ha sempre avuto idee bizzarre sulla gestione finanziaria del Friuli Venezia Giulia: nessuno dimentica la sua intuizione geniale di costituire il comparto unico, che ci costa 100 milioni di euro in più all’anno. Quali benefici ha portato alla comunità il comparto unico, al netto del notevole aumento dei costi?”.

In Appendicela questione di Roberto Menia nella coalizione. Colui che ha contribuito alla cacciata, per questioni personali, dell’assessore regionale Alessia Rosolen.

Related posts