20 Settembre 2019 - 6:38 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CernoSerracchiani Exxx…Polzive!!! Due udinesi protagonisti del futuro governo: Il senatore farà la sesta stella rock; Debora verso un ruolo di governo. Il triestino Rosato vorrebbe restare vice alla camera

“Io sarò la sesta stella dell’intesa coi 5 stelle – osserva Cerno – propongo un cantiere di foglie e di alberi ad alta velocità ambientale”.

L’intervista a Cerno apparsa su “IlGazzettino” una decina di giorni fa, anticipava con scientifica puntualità ciò che sarebbe accaduto di lì a poco nel ferragosto più pazzo d’Italia. Ne dà conto oggi “IlPiccolo” che punta i fanali su alcuni nomi che saranno i protagonisti nell’ipotesi di un governo giallorosso. Guarda caso i nomi sono quelli di Cerno e di Serracchiani.

Il senatore udinese, in questa fase, non si limita solo a svolgere un ruolo di “pontiere” o ad indicare un percorso innovativo al Pd, ma suggerisce una rivoluzione interna che si sbarazzi delle scorie del passato, che non pensi ai progetti risalenti ancora all’epoca di Andreotti (Tav), ma che si dia una mossa sui temi dell’emergenza ambientale al punto da chiedere l’apertura di un cantiere sui temi del futuro ambientalista che sono in stretta sintonia coi 5 Stelle. E’ ovvio che, nel caso di un “GovernoRock” ispirato al cantante Celentano, Tommaso Cerno potrebbe svolgere un ruolo centrale all’interno dell’esecutivo, lo stesso ruolo che si troverebbe a compiere Debora Serracchiani, vice presidente del PD che, apprezzando le aperture di Zingaretti sui 5 stelle, voci all’interno del partito e raccolte da “IlPiccolo”, la darebbero come sicura in un importante incarico di governo. Se invece si andasse ad elezioni anticipate allora tutto viene ridiscusso e, in quel casso, entrerebbe in gioco anche il segretario regione FVG del PD Shaurli.

Related posts