25 Maggio 2019 - 3:19 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ConfartigianatoUdine Exxx…Polzive!!! L’associazione di categoria delle partite iva sbarra la strada al segretario della Lega Grattoni, a rischio l’en plein del manzanese: Corno di Rosazzo, San Giovanni e Manzano. ManicomioCentrodestra.

Sbrego industriale nel manzanese. L’associazione degli artigiani della provincia di Udine, si schiera contro la Lega del segretario provinciale Zorro Grattoni, candidato a sindaco nel comune di San Giovanni al Natisone. E’ in distribuzione la lettera-invito a votare per la candidata consigliera Elisa Buiani che sostiene il candidato sindaco Carlo Pali. Uno sbrego industriale nel triangolo più arroventato del Friuli: Manzano-San Giovanni-Corno di Rosazzo. Gli ordini professionali sono in subbuglio, impacciati, cercano di capire chi possa aver elaborato l’autogol elettorale degli artigiani. E se tra gli iscritti a Confartigianato ci fosse qualche leghista? ManicomioCentrodestra con sfumature tilattiane. Secondo accordi triestini la Lega avrebbe dovuto impadronirsi agevolmente di dei tre comuni coi rispettivi candidati: Moschioni, Zorro Grattoni e la rocambolesca candidatura di Annamaria Chiappo a Manzano. Ma qualcosa è andato storto. A San Giovanni, il segretario della Lega Grattoni si è ritrovato con un avversario, Carlo Pali, che si porta in dote una buona misura di candidati di area ForzaTragica anche se c’è stata la benedizione del segretario locale del Pd. Di conseguenza, il postulato elettorale che si ammette senza discussioni, certifica che Confartigianato sostiene il PD.

Tornando all’en plein, a Corno di Rosazzo l’uscente Moschioni corre da solo e dovrà superare la scoglio del quorum. Mentre a Manzano la Chiappo se la gioca sul filo di lana. Ma il cataclisma è a Santo Giovanni, dove il segretario provinciale del partito di maggioranza in Friuli, Grattoni, si ritrova un magheggio artigianale inaspettato.

A 10 giorni dalle elezioni il pianeta si scalda.

Related posts