24 Maggio 2019 - 11:43 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CupolaZavattaro Exxx…Polzive!!! Il manager della sanità Fvg assume un comunicatore sanitario per informare i cittadini su facebook, avviso scaduto ieri; dopo il cagliaritano Paolo Cannas e il veneto Camarda, è in arrivo un pennivendolo. Bufera all’ASUI di Trieste: Chi è F.F.? il paraculato di Poggiana cui viene istituita un nuova struttura complessa per consentirgli la pensione d’oro? Sanitari senza mutande, Riccardi sui carboni.

Zavattaro, il funambolico manager della sanità friulana suggerito a Riccardi e Fedriga dall’ex direttore dell’ARPA Lionello Barbina, ha trasferito la cupola della gauche caviar nel centro della Mitteleuropa: Friuli Venezia Giulia. E’ scaduto ieri (11 marzo) l’avviso della manifestazione d’interesse per l’individuazione di una figura professionale con competenze di comunicazione istituzionale in un “contesto di post modernità e dove le istituzioni devono poter interagire positivamente con le istituzioni locali…”.

Il manager abruzzese Zavattaro, richiede un comunicatore, un addetto stampa sanitario per informare le istituzioni su facebook. L’avviso però è nutrito di una furbata paraculesca da Champions: i termini sono ridottissimi: pubblicato il 4 marzo, scadenza l’11 dello stesso mese. Un assist incredibile che il generoso Zavattaro offre al privilegiato da imbucare. Chi sarà il sanitario amico del manager abruzzese esperto di social che sarà prelevato da una struttura sanitaria e dovrà essere rimpiazzato?. Costo 70mila euri. Quindi, l’impegno di spesa dell’assessore Riccardi per i fenomeni dell’ARCS (Zavattaro, Camarda, e il cagliaritano) sale a circa 500mila euri/anno, Paga Pantalone. Inoltre, a giorni, è attesa in via Pozzuolo a Udine la nuova BMW serie 7 con autista, mai successo prima, Riccardi generoso. Per fortuna e dopo tre mesi dall’insediamento, le insegne sono state sostituite; fino a una settimana fa spuntavano ancora quelle dell’EGAS!!!

Tuttavia, la riforma sanitaria orgogliosamente timbrata Riccardi, è foriera di altre novità, ben più importanti. Si tratta di un magheggio ciclopico che riporta alla mente i dittatori ugandesi. L’azione è condotta dall’Azienda sanitaria di Trieste guidata dal commissario Poggiana, che, in accordo coll’esponente della Gauche Caviar triveneta Rotelli, s’inventa una nuova struttura complessa nello staff della direzione, portandole da 10 a 11. A chi serve il magheggio? Presto detto. Il commissario Poggiana, voluto dall’assessore Riccardi su pressioni della Cisint sindaco di Monfalcone, deve consentire una retribuzione pensionistica al massimo dell’importo a un vecchio amico.

Il sanitario, direttore amministrativo ai tempi di Marcolongo e Rotelli, avrebbe dovuto  rientrare nei ranghi dirigenziali col 1° gennaio 2019; l’amico Poggiana, esponente della cupola Zavattian-cagliaritana-veneta, istituisce una nuovo struttura complessa temporanea della durata di 18 mesi. La proroga consentirà al paraculo di godere di una pensione d’oro al raggiungimento del 67esimo anno di età. Chi è il 65enne? la pagina che fa tendenza rivela le iniziali: F.F.

Sanitari senza mutande e l’assessore Riccardi impegnato a replicare a Zalukar.   

Related posts