25 Maggio 2019 - 3:19 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Dignano (UD) Exxx…Polzive!!! BuonaPasqua amici lettori: Leonarduzzi candidato sindaco nel comune al centro dell’Europa. Svelato il magheggio del CerchioTragico; centrodestra sbregato. Zilli e Barberio divisi. Vota il rinnovamento, Vota Leonarduzzi lista IL PONTE

Il cerchio tragico di Forza Italia spartisce i posti: l’ex sindaco Turridano sistemato nel cda della comunità collinare, Filippo Bisaro candidato sindaco a Dignano. La politica come mestiere. Con la Lega invece, la situazione è più complessa. Il responsabile del collinare, Leonardo Barberio è stato tenuto lontano dalle trattative locali da Barbara Zilli per via di vecchi e feroci rancori che il sanvitese riserva a Luigino Toller. L’assessora regionale, in barba alla coalizione di centro destra, sosterrà Vittorio Orlando, il candidato di Saro contro quello di Forza Tragica.      

Si vota domenica 26 maggio, oltre 100 comuni al voto nella sola regione FriuliVeneziaGiulia. Elezioni molto attese per via dell’incrocio con le europee e per la prima verifica del governo Giallo-Verde. Il comune più centrale dell’Europa è Dignano al Tagliamento, l’interesse che suscita l’ente del ponte sul fiume più studiato d’Europa, è testimoniato dall’offerta elettorale: ben 4 candidati sindaco: Leonarduzzi, Biason, Bisaro, Orlando. In foto il sunset di Dignano e i progetti nel cassetto del candidato Leonarduzzi. La nostra è una squadra marcatamente friulana e ben assortita. Ne fanno parte, campioni di motocross (Vanni Cominotto), carpentieri specializzati (Maurizio Venier sostenitore), docenti universitari (Paola Gennaro), Medici (Antonio Miklavez), architetti di fama internazionale (Pirzio Biroli), Imprenditori (Enzo Di Marco e Giovanni Gennari), fotografi (Gianni Strizzolo), insegnanti e storici del Friuli (Lauretta Zanelli), operatori sanitari (Stefano De Paulis).

Buona Pasqua amico mio. Vota il rinnovamento, per dire no ai magheggi, alle spartizioni di poltrone, no al reddito di cittadinanza all’insù dei paraculi. Vota per il futuro, per il benessere, per la felicità, per posti di lavoro, detassazione e burocrazia zero per le imprese e per le partite iva. Tutto si può fare. Per farlo vota la LISTA IL PONTE.

Related posts