23 ottobre 2018 - 10:33 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Fedriga President Exxx…Polzive!!! L’incastro giuntale porta a Giulia Manzan, la segretaria di AR volto nuovo del Friuli che si rinnova, Daniela Lizzi troppo alfaniana, ipotesi Ceraolo o Brandi, conferme per Zilli, Roberti, Bini, Pizzimenti e Zannier

La ricreazione è finita, ora si comincia a fare sul serio (sullo sfondo si staglia la sagoma di Ferruccio), a partire dall’esecutivo del nuovo presidente della regione Fvg che, da stasera, inizierà a profilarsi. Secondo il Piccolo, Messveneto e Gazzettino, i nomi espressione dei partiti della coalizione sono quelli che tutti conoscono: Pierpaolo Roberti, Riccardo Riccardi, Barbara Zilli, Graziano Pizzimenti, Fabio Scoccimarro, Sergio Bini, Attilio Vuga…

Per ora, questi nomi pare siano i più accreditati, tuttavia secondo l’informatissimo Gazzettino, si troverebbe in buona posizione il pordenonese Ceraolo, già sindaco di Sacile, che, dopo il successo di domenica scorsa per Forza Italia (al ballottaggio Spagnol ha battuto Gottardo appoggiato dalla Lega), le quotazioni sono in ascesa.

Restano quelli dei due per il bilancio e sanità (della sanità dovrebbe occuparsi Luciano Zanelli) e il nodo quote rosa che balla fra Angela Brandi, Marina Monassi e Daniela Lizzi. Su quest’ultimo nome, assessore comunale a Latisana, si sono accesi i riflettori in questi ultimi giorni. La Lizzi era candidata alle regionali con Autonomia Responsabile di Tondo ed ha coltivato negli anni scorsi una solida appartenenza con l’attuale ministro degli esteri Alfano. Tuttavia, connotazione politica a parte, in Autonomia Responsabile il ragionamento che filtra tra i corridoi è il seguente: se ad Autonomia Responsabile viene riconosciuto il posto in giunta, quello dovrebbe andare a chi ha ricoperto la carica di segretario politico del partito a chi ha creduto e costruito assieme a Tondo, la squadra per le scadenze elettorali, leggasi Gemona e San Daniele del Friuli. Un semplice ragionamento politico visto che A.R. e la Manzan, portano in dote anche i due sindaci dei comuni friulani. L’appuntamento è fissato per stasera a Trieste, all’ora di cena e con vista sul golfo, sotto l’occhio vigile del Sahar.  

Related posts