17 Luglio 2019 - 8:47 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

GramolaFontanini Exxx…Polzive!!! Salta la quota di genere. Salvini: “Del politico m’interessa come si guadagna lo stipendio non Regeni”. Come si guadagnano lo stipendio i titolari di reddito di cittadinanza all’insù della giunta udinese? Esclusivo, ecco i dati: 400mila euri/anno più 100mila all’assistente Damele. CastaCentrodestra. Le sirene Fratelli d’Italia.

Se consideri il dirigente-assistene di Franz, Damele, la giunta di Udine è già a 11.

Il consiglio regionale boccia qualsiasi ipotesi di deroghe alle quote di genere nel comuni capoluoghi di provincia. Bye Bye 11esimo o 12esimo assessore per i morti di fama del Contado. Panico fra coloro che si attendevano il reddito di cittadinanza all’insù. Fontanini, che non voleva metter mano alla giunta, sarà costretto a procedere col rimpasto. E son dolori dopo appena un anno.  

Lo scontento della sindacatura Fontanini sta creando le prime crepe in maggioranza. Dopo le dimissioni del capogruppo della Lega, Marcello Mazza, ci sono almeno due consiglieri comunali che guardano con interesse a Fratelli d’Italia. 

Delibera di giunta della settimana scorsa. Dal primo luglio al 31 dicembre 2019 l’impegno di spesa del comune per mantenere i tenutari del reddito di cittadinanza all’insù del centrodestra a palazzo è superiore ai 200mila euri che moltiplicato per 2 fanno 400mila che raggiungono i 500mila per il compenso di Daniele Damele, l’assistente dell’assessore part time, Daniele Franz.

Vergogna centrodestrista a Udine. Bocche da sfamare ispirate ai 5 stelle: reddito di cittadinanza all’insù. Gli udinesi hanno votato il movimento di Grillo mascherato dalla Lega. Lo fa capire Salvini che alla richiesta di un parere sulla rimozione dello striscione di Regeni dal palazzo della regione a Trieste, ha risposto: “Fedriga sta facendo bene, ho stima. Di un politico m’interessa se si è guadagnato lo stipendio non il resto”. Per chi non lo avesse capito, la battuta è un siluro atomico indirizzato al sindaco del Contado, l’antitriestino Fontanini. Come si guadagnano lo stipendio gli assessori del comune di Udine che fanno concorrenza, per numero, alla giunta del comune di Milano da oltre 3 milioni di abitanti? Ecco gli orari di ricevimento:   

Asia Battaglia riceve il giovedì mattina su appuntamento. 3.000 euri/mese.

Alessandro Ciani il martedì dalle 9 alle 12. 3.000 euri.

Fabrizio Cigolot il lunedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30 su appuntamento. 2.000 euri/mese.

Maurizio Franz*  il giovedì dalle 15 alle 18 (assistito dal dirigente Damele). 2.000 euri/mese

Laudicina solo su appuntamento a palazzo Belgrado (con parcheggio auto). 2.000 euri/mese.

Loris Michelini (non conosce le vie) il mercoledì dalle 9 alle 13 a palazzo Belgrado. 2.300 euri.

Silvana Olivotto il giovedì dalle 15 alle 18. 3.000 euri. 

Giovanni Barillari, riceve un’ora il lunedì. 2.000 euri/mese.

Daniela Perissutti  riceve su appuntamento il mercoledì e il giovedi. 3.000 euri/mese

Paolo Pizzocaro, pensionato, il martedì dalle 15 alle 17, semafori permettendo (…). 2.000 euri/mese.

Pieri Fontanini sulle orme del Codardo, passeggiare coi perditempo e prendere ordini dalla Burattinaia. 6.300 euri/mese che vanno ad aggiungersi agli 8.300 del vitalizio.

Daniele Damele*, il dirigente dell’Ersa di Zannier voluto dai vertici del Contado e assistente di Franza, tira 100mila euri/anno. La giunta è già a 11.

Udine vergogna centrodestra. 

Statuto del comune di Udine del 2002 LA GIUNTA COMUNALE ART. 32 COMPOSIZIONE: La giunta comunale è composta dal sindaco, che la presiede, e da dieci assessori ovvero dal numero massimo di assessori previsto dalla legge.

Related posts