22 Gennaio 2019 - 10:06 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

In Italia le concessioni balneari escluse dalla direttiva Bolkestein per i prossimi 15 anni

Le concessioni balneari resteranno escluse per i prossimi 15 anni dalle disposizioni della direttiva Bolkestein, la norma europea che prevede l’obbligo di messa al bando per gli spazi pubblici e i beni demaniali.

Angelo Bonelli, esponente del direttivo dei Verdi, parla invece di «sanatoria strisciante» ricordando che oggi il 60% delle spiagge italiane, caso senza uguali in Europa, è cementificato o occupato, mentre le concessioni «passano di mano in mano in una sorta di oligarchia»: «Si prorogano le concessioni senza adeguarne i canoni ridicoli pagati allo Stato: solo 1,27 euro metro quadro all’anno per la parte non coperta da strutture. Per Benedetto Della Vedova, coordinatore di +Europa, la decisione «porterà l’Italia a una procedura di infrazione». «Siamo in una situazione – afferma –in cui lo Stato incassa pochissimo e c’è una barriera insormontabile per gli imprenditori giovani o meno che volessero investire»

Related posts