23 Agosto 2019 - 12:28 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ManicomioPasianDiPrato (Ud)Exxx…Polzive!!! Stasera Fedriga arriverà nel comune invaso dai migrantes a insaputa degli assessori del Carroccio. Sbrego con Tarcisio Rossi espulso. Il rivignanese MarzioGiau sarà il futuro vice-sindaco

Benvenuto segretario Fedriga.

A insaputa di leghisti e forzisti, ma soprattutto leghisti (vicesindaco Del Forno), il 29 marzo scorso a Pasian di Prato (Ud) ci fu una retata da parte delle forze dell’ordine, in pieno centro. Furono arrestati tutti i richiedenti asilo ospitati nella casa bianca ubicata dietro la chiesa, quella che si vede nell’immagine. Accuse pesanti: Spaccio di Droga. Popolazione stordita e amministratori leghisti precipitati della disperazione, preoccupati, coprire la notizia. Com’è stato possibile che sindaco e assessori, BenitoRemix, non avessero contezza di ciò che accadeva a due passi dalla sede della Polizia Locale? In realtà, non sapevano nulla. L’episodio, fa il paio con un altro caso di stordimento leghista registrato in periferia. Un paio d’anni fa, il blogger diede notizia dell’invasione di migrantes in un edificio di Santa Caterina (cfr Leopost del 21 settembre 2017). Scoppiò il putiferio: una giunta di chiara connotazione leghista chiudeva gli occhi di fronte all’invasione di una decina di minori non accompagnati ospitati nell’edificio situato sull’incrocio semaforico del centro. L’assessore alla sicurezza, imbambolato, assente. Per dovere di cronaca, i migrantes sono ancora lì e titolari degli uffici che si trovavano sotto, son fuggiti. Per il blogger ci furono conseguenze penali poiché l’attuale vicesindaco Del Forno, segretario dell’assessore Barbara Zilli, ha querelato il responsabile della pagina e il fascicolo è stato trasmesso dalla Procura al Tribunale. Prima udienza a dicembre.

Benvenuto segretario Fedriga.

Il suo è un tour mozzafiato con tante sorprese e inevitabili sbreghi. A Pasian di Prato, al pari di Dignano o di Forni di Sopra, la situazione politica è da cortocircuito planetario. Tarcisio Rossi, il leghista espulso dal Carroccio dallo stesso Fedriga, è in lista con Andrea Pozzo e stasera non parteciperà alla manifestazione di giubilo per i migrantes, anzi, visti gli sbreghi atavici che sono ancora evidenti fra lo stesso Rossi e i leghisti che lo hanno cacciato, ovvero Tosolini e Del Forno, promette voti scientifici il 26 maggio. Un capitombolo urbano da incorniciare. Ad arricchire il quadro paranoico della coalizione, irrompe la presenza di Marzio Giau, infaticabile preparatore atletico dei candidati. E’ lui che sceglie strategie, distribuisce consigli, dosa la soluzione chimica per la colla dei manifesti, suggerisce le mosse al candidato Pozzo, mantiene rapporti con la stampa, infila candidati nelle liste, intavola accordi con gli alleati e dispone l’assetto della futura, eventuale, giunta. In caso di vittoria di Pozzo, il rivignanese Marzio Giau, sarà vice sindaco. 

Benvenuto segretario Fedriga.     

Related posts