22 Aprile 2019 - 4:21 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

MattiussiFranco Exxx…Polzive!!! Il consigliere regionale azzurro condivide l’accusa della Gardini su ForzaTragica e ribadisce: “A livello regionale i vertici vogliono che le cose continuino così”. Il retroscena dell’elezione di Piero Mauro Zanin presidente del consiglioFVG.

Giovedì scorso, l’europarlamentare Elisabetta Gardini, 62 anni, ha annunciato il suo addio al partito. «Lascio Forza Italia – faceva sapere – È naturalmente una decisione dolorosa, che ho preso dopo una lunga riflessione…”. All’origine della decisione, l’accordo con la SVP per le europee che consegna di diritto il seggio all’esponente altoatesino e riduce al minimo le possibilità di rielezione all’uscente forzista.

Sabato scorso, il consigliere regionale del Friuli VG Franco Mattiussi, aveva commentato: “…in questo momento condivido il ragionamento che l’ha portata a questa grave decisione. Seguo da 25 anni le idee, i valori e gli obiettivi del presidente Berlusconi. Ora però ci stiamo allontanando dalla Gente, non parliamo più ai nostri elettori e soprattutto non li ASCOLTIAMO!
Purtroppo chi oggi decide le sorti del partito, a livello anche regionale, “semplicemente vuole che le cose continuino così”. Mi sento a disagio… – scrive Mattiussi – e comprendo le motivazioni dell’on. Gardini”.

Un commento ruvido che contiene le sfumature del vergognoso inganno che Mattiussi ha subito l’estate scorsa e che era stato architettato da Sandra Savino, Dal Mas, Riccardi, Zanin, Novelli e altri maggiorenti del cerchio tragico. Erano i tempi in cui Forza Italia doveva indicare il nome da proporre in sostituzione del compianto Ettore Romoli alla presidenza del consiglio. Nel corso della riunione pre-consiglio, la coordinatrice regionale dell’attuale ForzaTragica, Sandra Savino, pur di giustificare l’appoggio del partito a Zanin, s’inventò la balla di una telefonata di Berlusconi che aveva ricevuto per sostenere il consigliere regionale. La telefonata c’era stata, ma era per sostenere Mattiussi. I tragici regionali, con un magheggio, condussero il consigliere regionale di Aquileia fuori dai giochi. 

 

Related posts