23 ottobre 2018 - 10:03 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Olivotto Silvana Exxx…Polzive!!! L’assessora inutile del comune di Udine querela il blogger e minaccia sanzioni disciplinari a chi conversa con Leonarduzzi; “Il Piccolo” di oggi la rade al suolo: “…ha una movimentata storia di passaggi politici, è stata legata anche al PD gradese…” Irritazione in Fratelli d’Italia

Non c’è’ pace per l’attivissimo studio legale dell’avvocato Causero, in questi giorni sulla sua scrivania sono giunte nuove notifiche relative al blogger più querelato. La procura di Udine ha aperto un nuovo fascicolo intitolato: “Leonarduzzi/Olivotto”. Il blogger è indagato causa un articolo relativo ad un incontro che la Olivotto, l’assessore più inutile della giunta dei Monty Phyton del comune di Udine, nel mese di luglio aveva convocato con le parti sociali per risolvere la questione di 5 dipendenti dei servizi educativi del comune di Udine che attendevano la stabilizzazione. L’assessora inutile si era indispettita e quindi sporto querela, giacché l’articolo riportava la risposta data da lei stessa a un partecipante in merito alle garanzie di stabilizzazione che le erano chieste. La risposta fu: “Non so come fare per trovare una soluzione, mi dispiace”. Tuttavia, dopo che il blogger pubblicò il resoconto della figuraccia, le dipendenti furono stabilizzate. E fin qui la querela.

La politica riserva invece altre sorprese. Su “Il Piccolo” di oggi il corrispondente di Grado, Antonio Boemo, a proposito del presunto passaggio della consigliera Medeot con ProgettoFvg, coglie l’occasione per tracciare un breve excursus sulla ex sindaca di Grado. Boemo scrive: “…Ha (Olivotto NdR) una movimentata storia di passaggi e coalizioni con forze politiche. Da grande amica di Gianfranco Fini – scrive Boemo – si era quindi legata al Pd gradese (???!! NdR), poi, come sindaco, aveva costituito coalizioni miste…”. Confusioni sull’isola.

Domenica scorsa era presente, accompagnata dalla consigliera comunale di Grado, Medeot, alla festa tricolore di Torsa di Pocenia.

In quanto alla sua attività amministrativa nel comune di Udine, si è distinta per il tratto “sovietico” che ha imposto alle persone: “Se vi vedo conversare con Leonarduzzi sarete raggiunti da provvedimenti disciplinari!”. Olivottoooo!! sei stordita? è finito il tempo dei generali e anche quello della stasi. Nostalgia? cara inutile assessora guardi bene questa foto: Udine Nord, area ex Bertoli: amianto, eternit, puzza, topi, bisce, disastro ambientale, pericolo intossicazione per i residenti quando c’è vento. Si muova, è pagata 3.000 mila euri al mese per fare l’assessore all’ambiente, mica per stare due ore al ristorante self service coi suoi amichetti?

 

Related posts