17 Luglio 2019 - 9:19 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

OvaroPride Exxx…Polzive!!! Un tarvisiano salva la Val Degano, Stefano Mazzolini ignora i gufi e gli sbreghi della Lega in Carnia (Ud): Il cantiere del Ponte di San Martino partirà martedì prossimo. Il caso Boschetti-Marsilio e l’ex sindaco Beorchia.

Il vice presidente del consiglio regionale Fvg, Stefano Mazzolini, conferma che martedì prossimo inizieranno i lavori del ponte di San Martino, Ovaro Carnia (Ud).

E’ convocata per stasera a Ovaro una manifestazione di protesta goliardica contro la trascuratezza della regione verso il crollo del terrapieno di spalla eroso dall’alluvione dell’ottobre scorso, la viabilità è compromessa ed è interrotto il collegamento verso alcune frazioni. Disagi. Sono passati circa 9 mesi e la circostanza assume sempre più un connotato politico. A partire dal cortocircuito cui è stata colpita l’ex sindaca equilibrista di Ovaro Beorchia (già Forza Italia, poi Pd, segue Riccardi, infine Bolzonello… e, il ritiro), per arrivare agli sbreghi leghisti che stanno lacerando da alcuni mesi le valli alpine. Centro dei magheggi Tolmezzo. S’alzano scintille da fonderia fra i capataz locali: Marsilio, Boschetti, Zilli, Lenna, D’Orlando e Bubisutti. Vola alto Mazzolini, Stefano Mazzolini della Valcanale che, sorvolando sulle macerie carniche, piazza un colpo di teatro fenomenale che si concreta con l’apertura del cantiere programmata per martedì prossimo a Ovaro. L’orgoglio carnico salvato da un tarvisiano. Per l’intanto l’invito di stasera della lista “Insieme per Ovaro” è corredato da un brano significativo:  

“E’ anche ora di fare i nomi di quelli che non pagano i debiti delle promesse superficialmente e solo formalmente fatte. Gli elettori devono conoscere questi novelli Capitan Fracassa che, come nel romanzo di Theophile Gautier, si danno appuntamento nei pressi del Ponte Nuovo”.

Related posts