25 Giugno 2019 - 9:55 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

PasianDiPrato (Ud) Exxx…Polzive!!! Scintille da fonderia tra Fratelli d’Italia e Forza Tragica. Piovono ricorsi sulle comunali: ballano le preferenze del consigliere di Forza Italia Donato De Santis. Marzio Giau presenta ricorso. Le promesse del sindaco Pozzo.

Secondo i dati ufficiosi pubblicati sul sito della Regione, la lista “Forza Italia-Fratelli d’Italia per Pozzo sindaco”, avrebbe espresso due consiglieri comunali: Juli Peressini (88 preferenze) e Donato De Santis (68). Al terzo posto Marzio Giau, audace regista della campagna elettorale del sindaco Pozzo, che è rimasto fuori per due soli voti, 66. Stando alle cronache rimbalzate dai seggi, risulta che nel seggio 6 e soprattutto al 2 i conteggi siano stati viziati da errori macroscopici nell’attribuzione delle preferenze. In pratica, accanto al simbolo del partito vi erano segnati due nomi appartenenti ad altri partiti e contabilizzati. Secondo i rappresentanti di lista il voto avrebbe dovuto essere ritenuto valido solo per la lista. Da qui, l’intenzione del candidato di Fratelli d’Italia Marzio Giau di elaborare il ricorso contro i voti assegnati illecitamente ad alcuni candidati. Fra questi, spunta anche il nome di Donato De Santis, il consigliere comunale uscente di Forza Italia che, se il ricorso venisse accolto dal Tar, si ritroverebbe fuori dal consiglio in favore di Giau. I due sono divisi di soli 2 voti: 68 a 66. Ora Giau deve predisporre gli elaborati entro il 26 giugno termine ultimo per la presentazione della contestazione. Si tratterrà di ricalcolare le schede dei seggi 2 e 6. Tuttavia, sullo sfondo, si staglia l’ombra dell’accordo che è stato intavolato fra il segretario di Fratelli d’Italia Walter Rizzetto e il sindaco Pozzo. Secondo gli interessati, in caso di vittoria di Pozzo, l’assessore esterno sarebbe stato assegnato a Marzio Giau. Purtroppo, in questi giorni giorni di duro lavoro d’incastro per i 5 assessori + uno (eventuale), il nome di Giau non è mai stato preso in considerazione. Si danno per certi i nomi delle due donne, Juli Peressini e Caterina Gravina. Quelli dei 3 uomini: Montoneri, Del Forno (vice) e un altro Lega (che ha superato il 24%, primo partito), ma non vi è traccia di Marzio Giau. Ci sono segnali di agitazione anche con l’uscente  Riva che vorrebbe rientrare in giunta. Oppure situazione capovolta in conseguenza o in attesa del ricorso: Giau direttamente in giunta e una soluzione di riparo per il giovane e pupillo del sindaco, De Santis. 

Lunedì prossimo, il sindaco Pozzo ha convocato il primo consiglio comunale. E’ prassi annunciare la squadra di governo della città.  

Related posts