20 giugno 2018 - 1:02 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ROBERTO MENIA EXXX…POLZIVE!!! SCINTILLE DA FONDERIA FRA I SOVRANISTI BORTOLOTTI E CANDOTTO SUL PASSAGGIO DEL TRIESTINO CON LA LEGA

La notizia riportata ieri da “Il Giornale” e oggi ripresa da “Il Corriere” ha velocemente occupato lo spazio politico nel centrodestra: la truppa dei sovranisti Storace, Alemanno e il finiano Menia, passa con la Lega di Salvini.

Sabato scorso a Trieste Giorgia Meloni era stata categorica: “Nessuna intesa coi sovranisti”.

A sgomberare il campo da sfumature patriottiche ci pensa Gianni Candotto, segretario provinciale di Fratelli d’Italia di Udine che attacca: “Leggo sul Corriere di oggi che Alemanno, Storace e Menia aderiscono ufficialmente alla Lega. Immagino che in cambio la Lega garantirà a questi tre una poltrona nel prossimo parlamento. Da la Destra, da Fli, a Azione Nazionale, a Destra nazionale, alle alleanze col palazzinaro Marchini, a Movimento per la sovranità, a infine, essere una microcorrente della Lega; una bella cosa la coerenza”. 

La replica di Patrick Bortolotti, consigliere comunale a Majano (Ud) con la lista del Movimento nazionale per la Sovranità che registra, fra l’altro, il recente passaggio nel gruppo dei patrioti della leghista Anna Maria Catania, non si fa attendere:

In effetti, è molto meglio pagare 50 euro per essere delegati a un congresso (quello di Trieste NdR) e accettare in silenzio tutto quello che è stato già deciso a Roma…….ahahahahahah”.

Gianni Candotto schiva la provocazione e puntualizza: 

“Innanzitutto un congresso comporta delle spese, e noi non viaggiamo nell’oro – scrive su Fbook il segretario- in secondo luogo, il pranzo era compreso nel prezzo come la borsa e il contenuto, di conseguenza, la cifra era accettabile. Voi invece – prosegue il segretario provinciale – non avete fatto un congresso per decidere se andare o meno con la Lega…Dai Patrick – infierisce Candotto – se ti avessi detto un anno fa che saresti finito nella braccia della Lega Nord con il finiano Menia mi avresti riso in faccia!” 

Patrick Bortolotti incassa sportivamente e commenta: “Per onestà intellettuale ti dò ragione, anzi – conclude Bortolotti – non è detto che resti nel movimento sovranista”.

Scintille tricolori dal Monte Canin al golfo di Trieste.

Related posts