20 giugno 2018 - 1:10 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Simone Mauro Exxx…Polzive!!! Sportellate sovrane: il già militante di AN si iscrive al circolo di Fratelli d’Italia Udine-Castello; “Contro coloro che si vendono per poco”. Il caso Daniele Franz; esclusivo: Lettera del circolo Udine-Castello a Giorgia Meloni

Com’era scontato e prevedibile, il coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia di Udine, riunitosi questo pomeriggio nello studio Olivotto, esprime totale appoggio all’assessora del pataccaro sindaco di Udine Pieri Fontanini. Ma scoppia un caso, anzi due casi. Scintille da fonderia e tricolori: ritorna il fenomeno Simone Mauro e scoppia il caso Daniele Franz, il mentore della Olivotto.

Simone Mauro, già consigliere comunale a Basiliano e scintillante esponente della Destra storica friulana; discepolo del compianto Gastone Parigi e in ottime relazioni col senatore Luca Ciriani, preannuncia la sua iscrizione a Fratelli d’Italia nel neonato circolo di Udine-Castello. Tuona:

“I recenti casi di nomina della Olivotto assessora a Udine e di poltroncine ai militanti presso gli assessori regionali d’area, ledono la dignità dei principi per i quali ha sempre lottato la Destra, ovvero la meritocrazia che si scontra con il recente e scandaloso caso di Udine dell’assessora Olivotto, mai iscritta a Fratelli d’Italia”. La questione di Fratelli d’Italia provinciale di Udine incrocia tuttavia un caso politico gigantesco che riconduce a Daniele Franz il quale, oltre a imporre a Udine l’ex sindaco di Grado, sempre allergica al centrodestra e in particolare a Forza Italia, alle recenti comunali di Martignacco (Ud), si è molto impegnato per Casali, contribuendo alla sconfitta del centrodestra locale che candidava Catia Pagnutti, iscritta, udite…udite… a Fratelli d’Italia!! baraonda totale. (E’ Catia Pagnutti stessa che fa sapere, con un sms al blogger, di essere iscritta a Fratelli d’Italia).

In realtà, l’ex onorevole fa anche il trapezista. Per quali interessi Daniele Franz faceva campagna per Casali contro Fratelli d’Italia a Martignacco e per la Lista “Martignacco il Nostro Futuro”? Insomma, tutta questa serie di motivi, spingono Simone Mauro a rituffarsi nell’agone politico: “Mi iscrivo a Fratelli d’Italia, per rispetto dei miei predecessori che mai avrebbero condiviso il modus operandi di questi maneggioni. Viva l’Italia”.

Ecco la lettera inviata a Roma:  

A Giorgia Meloni. Francesco Lollobrigida e Guido Crosetto

Siamo ad informarVi che Venerdì 1 giugno 2018 si è riunito e costituito a Udine, Friuli F.G. il nuovo circolo cittadino ambientale tematico di FRATELLI D’ITALIA denominato UDINE CASTELLO.

In tale occasione si è provveduto a nominare:

PRESIDENTE Cristina Pozzo VICEPRESIDENTE Antonio Lenoci TESORIERI Leopoldo Vidoni e Paolo Pertusatti.

Il Circolo, che ha raccolto già molte adesioni, deve questo successo immediato ad una gestione quanto mai soggettiva e personalistica della precedente sezione di Udine. Infatti si veda lo scarsissimo risultato ottenuto alle Comunali, conseguenza di una mancata valorizzazione degli iscritti che comunque hanno lavorato sul territorio, non avendo però alcun tipo di coordinazione se non per fare batteria, per poi favorire degli esterni che non solo, non hanno partecipato alle recenti tornate elettorali ma non sono neppure iscritti al Partito. Vogliamo inoltre ricordare il trattamento riservato alle donne, ben 20 donne si sono presentate nelle liste di Fratelli d’Italia alle ultime Elezioni tra Regione e Comune, 20 donne con curriculum di tutto rispetto, ma la quota rosa di nostra spettanza, è stata assegnata ad un’esterna. La Signora Silvana Olivotto che non abbiamo ancora avuto il piacere di conoscere, non è iscritta al Partito e possiede una lunga militanza nelle liste della sinistra per molti anni, ella non ci rappresenta e non ci sentiamo rappresentati da Lei. Nonostante la base si sia espressa chiaramente, non si è tenuto conto minimamente della volontà degli iscritti. Inoltre riteniamo opportuno informarvi che i giornali locali si stanno occupando della cosa e il Partito non ci fa una gran figura. Questo Circolo nasce per dare voce e corpo a tutti quelli la cui voce non è stata ascoltata, per evitare una diaspora e riportare nella propria casa tutti quelli che a fronte di quanto accaduto la volevano abbandonare, per rimettere al Centro delle priorità il Partito e non gli interessi personali. Nel nostro Circolo ogni voto vale 1 nessuno ha il diritto di decidere contro la volontà della maggioranza. Abbiamo già calendarizzato alcuni eventi a cominciare da quello del 15 giugno in cui il nostro UNICO Consigliere Comunale Luca Onorio Vidoni offrirà ai suoi elettori un momento conviviale.

Ad ogni riunione mensile del Circolo seguirà un’ora di “Scuola Politica”, con interventi di varie personalità politiche e non della nostra Regione, per preparare gli iscritti alle future sfide, non solo elettorali a cui si vedranno partecipi.

Il prossimo Luglio avremo l’onore e il piacere di avere come ospite il Senatore Luca Ciriani. La nostra “Scuola Politica” sarà aperta a tutti, anche ai non iscritti, per dar modo di sfatare stupidi preconcetti sul Partito ed avvicinare la popolazione ottenendo così più consensi. Abbiamo ritenuto che fosse corretto che i Vertici del Partito venissero informati su quanto accaduto nella nostra città.

Related posts