20 Giugno 2019 - 5:23 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Tolmezzo (Ud) Exxx…Polzive!!! Sbrego alpino nel centrodestra. Riunione segretissima al Roma di ProgettoFvg, Saro ipnotizza Cristiana Gallizia; Riolino non rinuncia alla candidatura a sindaco; spunta anche il nome di Laura D’Orlando; Caso sindaco Bergagna a Buja: “Non sono direttore amministrativo, quindi non sono incompatibile”. Foto esclusive di Tolmezzo (Ud)

Segretissima riunione nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì a Tolmezzo, Hotel Roma. I trafelati protagonisti che hanno raggiunto l’Hotel Roma erano: Ferruccio Saro, Cristiana Gallizia e marito, Ferrari vice di Forni Avoltri, l’avvocato Quaglia e consorte, l’ex assessore di Villa Santina Del Fabbro, il sindaco di Moggio Filaferro, l’ex vice sindaco di Tolmezzo della giunta Cuzzi, Cucchiaro e altri.

A meno di 24 ore dall’annuncio della candidatura a sindaco per il centrodestra di Riolino, Progetto Fvg sbrega il tavolo e scaraventa sul risiko delle candidature a sindaco del capoluogo carnico, l’ex assessora della giunta Brollo, la dott.ssa Cristiana Gallizia (370 preferenze nel capoluogo carnico alle regionali). Centrodestra lacerato. In ogni caso, Riolino riferisce che non farà nessun passo indietro e commenta: ben venga la candidata Gallizia, vorrà dire che grazie al sua incantesimo con Saro, il centrodestra consegnerà su un piatto d’argento il bis a Brollo. Così l’ex vice sindaco, ma le sorprese non mancano, anzi, a giudicare dalle voci che rimbalzano nelle valli, ci sarebbe spazio anche per una terza candidatura di area centrodestra, quella dell’avvocato Laura D’Orlando.

Gallizia ipnotizzata da Saro convinta di sbaragliare il campo del centro destra carnico, senza fare i conti con chi, più di altri, conosce la realtà della conca tolmezzina come l’ex vice sindaco Riolino. 

Teminato l’incontro di Tolmezzo, la truppa di progettoFvg si è trasferita all’Hotel Carnia dove si è svolta una riunione pubblica con diverso amministratori della pedemontana, Gemona compresa.

In quanto al putiferio sollevato dalla notizia diffusa dal blogger riguardo alla nomina del sindaco di Buia Bergagna nella direzione in dipartimento in AAS N°3, il primo cittadino bujese tiene a precisare che l’incarico non è incompatibile con la carica di sindaco poiché non si tratta di nomina a direttore amministrativo, che è stato assegnato alla dott.ssa Elena Cusssigh con decreto del 4 gennaio scorso. Tuttavia, come i vertici della sanità friulana fanno sapere, il dott. Bergagna possiede i titoli professionali che gli hanno consentito l’iscrizione nell’elenco nazionale dei direttori generali; credenziali importanti che pochi friulani possono vantare.