27 aprile 2018 - 2:57 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Uti…Uti..Carnia Exxx…Polzive!!! Friulani dissanguati per mantenere i paraculi cargnelli: Brollo, Zanier, Borghi, Solari, Cortolezzis, Mentil, Beorchia, Polonia e Vittoria Angeli aumentano il budget dell’Uti per assumere un dirigente: 800mila euri per il 2018

Lungo le valli carniche gli euri scorrono che è un piacere. L’ultima trovata che i carnielli hanno escogitato per svenare gl’incolpevoli friulani è stata quella di allargare la greppia di fondi pubblici per il 2018 dell’Uti Carnica: in mancanza del direttore occorre assumere un dirigente-badante, perciò servono 800mila euri/anno. Carnia ridens, paga Pantalone friulano.

Nella delibera del mese di marzo scorso si è provveduto a ridefinire il budget assunzionale nell’importo complessivo pari a 798.153,00 euri, quasi 800mila euri.

A chi serve il fiume di euri? presto detto: “…è in previsione l’assunzione di un dirigente ex art. 110 comma 2, D. lgs. n. 267/2000 (posto extra dotazione organica), da affiancare al direttore in corso di individuazione (…) per garantire la continuità dell’azione amministrativa e la flessibilità della macrostruttura dell’ente”; attenzione! stiamo parlando dell’unica Uti del pianeta Friuli VG che, in due anni e mezzo, non è ancora riuscita a nominare un direttore dell’Ente voluto da Serracchiani/Bolzonello.

I perditempo dell’ufficio di presidenza Uti carnica, Francesco Brollo, Coriglio Zanier, Gianni Borghi, Verio Solari, Luigi Cortolezzis, Massimo Mentil, Mara Beorchia, Romano Polonia e la segretaria Vittoria Angeli, sono incartati e ingessati fin dal lontano 2016, ecco un breve cenno:. 

Dall’1 agosto 2016. con atto del Presidente n. 3 dd. 8.7.2016 viene dato avvio al procedimento di selezione per il conferimento dell’incarico di direttore ex art. 18 L.R. 26/2014;

con atto del Presidente n. 8 dd. 7.9.2016 sono ammessi al colloquio di direttore n. 11 candidati;

– che in data 13.9.2016 il dott. Maurizio Crozzolo rinuncia alla selezione (perché “rinuncia” alla selezione? questo è un giallo da Champions…mancano i titoli?); il concorso lo vinceva il dott. Francesco Forte che poi, furbescamente, dava le dimissioni…, perché?

il 27.3.2017 si prorogava nuovamente l’incarico di dirigente del dott. Maurizio Crozzolo fino al 31.12.2017 e comunque fino alla nomina del nuovo direttore, altra proroga fino alla fine del 2018!!; a questo punto, in assenza del direttore si va alla ricerca di un badante (ecco il motivo della ridefinizione del budget): 

L’UTI Paracula Carnica, già dal 2017, aveva previsto di assumere un direttore non idoneo a gestire l’ente, ora, in totale controtendenza risparmiosa, vanno alla ricerca di una sorta di figura di direttore “pro forma” cui affidare la vera gestione dell’ente a un dirigente di nomina “fiduciaria”; scontato l’esito e il motivo: ciclopico traffico d’influenze. 

Siccome si deve garantire la continuità dell’azione amministrativa e questo non puo’ farlo un neo assunto (dato che deve affiancare il direttore a sua volta neo assunto) non è che l’incarico è per l’attuale dirigente? ovvero Maurizio Crozzolo? già graziato dalle dimissioni paragure del neo direttore Francesco Forte?

Crozzolo sarebbe l’unico soggetto, a rigor di logica, in grado di garantire la continuità. Il controllato che esercita anche le funzioni di controllore. A questo punto si chiarisce anche la lunghezza della procedura di assunzione del nuovo direttore; nessuno lo vuole.

Quanto tempo l’Uti carnica dovrà ancora attendere per avere il direttore che non si merita? Quali sono i profili di abuso di  potere compiuti da coloro che compongono l’ufficio di presidenza in questo scandalo? per quante volte dovranno ridefinire il budget i fenomeni carnielli in attesa del direttore o del custode dello stesso?

Friulani dissanguati, Carnia Ridens.

Related posts