31 Marzo 2020 - 11:41 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

AmministrativeFvg Exxx…Polzive!!! Irrompe la presidenza del FRIE nel dibattito per le comunali; scintille Saro-Savino. Zearo punta i piedi a Tolmezzo. ProgettoFvg sbregato a Remanzacco. Ricompare la Chiappo a Manzano. Vertice del manicomio centrodestrista Ud mercoledì sera a Lestizza.

Quale futuro per il centrodestra regionale a ridosso di importantissime scadenze? Gibelli, l’assessore alla cultura caparbiamente voluta dalla cabina di regia del CerchioTragico (Savino-Dal Mas), ha annunciato ieri che se ne andrà, stanca. Il prof. Mario Bertolissi si è dimesso dall’incarico in Paritetica; gli agricoltori abbandonati dalla politica. Eccoci alla narrazione dei fatti delle ultime ore.

Coronarie a posto e cuore batticuore fuori controllo. Nei numerosi vertici che il centrodestra convoca in queste settimane per trovare l’incastro alle prossime elezioni comunali, irrompe la presidenza del Frie, attualmente nelle mani di Franco Rigutti. L’incarico viene rivendicato sia da Saro che da Savino di ForzaTragica, scintille. Il ruolo del Frie è quello di concedere mutui a tasso agevolato a piccole, medie e grandi imprese operanti sul territorio del Friuli Venezia Giulia.

Ancor più alte le scintille sul fronte delle comunali. A Tolmezzo, il già sindaco Zearo respinge al mittente le critiche di sudditanza alpina ai voleri di Trieste sulla candidatura dell’avvocato Laura D’Orlando, critiche sollevate dai ribelli Marcon e Riolino. La settimana scorsa a San Daniele del Friuli, si sono incontrati in gran segreto, Roberto Pittoni, Edoardo Quaglia e Riccardo D’Orlando, sono loro gli animatori della civica a sostegno della candidata D’Orlando. Prime tarature sul programma che la lista sta elaborando.

A Pontebba, la segretaria di A.R. Giulia Manzan è in attesa di una risposta da parte di Sergio Buzzi.

Scendendo a valle, il cortocircuito raggiunge voltaggi altissini. A Remanzacco la situazione più incandescente: la Lega ha individuato in Gianluca Noacco il candidato sindaco da contrapporre all’uscente Briz (in foto con Shaurli). Attorno lui, convergono una parte di ProgettoFvg, e tutta la coalizione di centrodestra. Sembra fatta, e invece appare lo sbrego, inevitabile: una parte di Progetto Fvg riconducibile a Saro e Dario Angeli sceglie di sostenere l’uscente Briz, in evidente contrapposizione alla linea del partito di Bini-Pottino che, a Remanzacco, resta fedele alla concezione del centrodestra classico, quello regionale.

Altra musica a Manzano, dove risulta scontata la scelta del centrodestra su Furlani pur in presenza di una probabile discesa in campo di Zamò. Ma c’è un’importante novità. Mercoledì sera al bar Friuli, Annamaria Chiappo ha organizzato un incontro con alcuni esponenti di Fratelli d’Italia e altre forze politiche.

Nello stesso momento a Lestizza, i segretari provinciali dei partiti di centrodestra friulani, si ritroveranno per chiudere alcune posizioni rimaste ancora in sospeso. Giovedì è previsto un nuovi vertice regionale a Trieste.

Related posts