30 Ottobre 2020 - 5:31 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

BarbarieFriulana ExxxPolzive!! Ritorna a Udine Ein Prosit. La manifestazione dei danni ai palazzi per circa 5mila euri. Fontanini ha perso la testa per Francesca Tesei. Sarà promossa funzionaria. Esclusivo.

I mezzani senza pietà. Una nuova barbarie si abbatte sulla città più elegante del Nord. Ritorna Ein Prosit la manifestazione che lo scorso anno provocò danneggiamenti ai palazzi udinesi per circa 5 mila euri. Chi è Francesca Tesei? la cocca del sindaco che scrive libri su Giulietta & Romeo? Formidabile sistemazione attraverso un concorso furbetto per una progressione verticale. Dopo Raggi alla NET, ecco la fantascientifica Tesei. La Lega, pignatta nordestina, utile solo per la sistemazione di amici. Friuli latrina d’Italia.

 

Come vengono concepite le progressioni verticali dei dipendenti del comune di Udine? come fare per favorire le fantasiose scrivane di storie assurde? I mezzani senza pietà. Replicanti e barbari. Intanto, con delibera giuntale dell’8 settembre scorso, Fontanini ha determinato una spesa di 134 mila euri per il ritorno di Ein Prosit a Udine. Cos’è rimasto dall’edizione dello scorso anno? Macerie, solo danni. Ecco l’elenco che si ricava dalla recente determina del dirigente Vecchiet .

“Successivamente allo svolgimento dell’evento dello scorso anno, sono stati riscontrati diversi danni alle pareti e pavimenti nelle seguenti sedi museali: Chiesa di S. Francesco, Casa Cavazzini, Castello dei Civici Musei, bagni e antibagni di Palazzo D’Aronco, tavoli presenti a Palazzo Valvason Morpurgo. Atteso che s’intende procedere al ripristino di alcune pareti del Castello e di Casa Cavazzini attraverso un’accurata pulizia, raschiatura e tinteggiatura delle zone danneggiate, oltre alla rimozione delle macchie 〈di vino…〉 presenti sui pavimenti del 2^ piano del Castello, di S. Francesco e dei bagni e antibagni di Palazzo D’Aronco, si determina: importo di € 1.236,00 + IVA 22%, (totale di € 1.507,92) per interventi di ripristino, lavaggio e tinteggiatura delle pareti danneggiate presso Casa Cavazzini e Castello; € 3.416,00 (€ 2.800 + IVA 22% di € 616,00) per la rimozione totale delle macchie nelle seguenti sedi: Palazzo D’Aronco: € 1.150,00 + IVA 22% = € 1.403,00 S. Francesco € 450,00 + IVA 22%= € 549,00 Castello € 1.200,00 + IVA 22%= € 1.464,00. Insomma, Fontanini avalla gli ostrogoti e perde la teste per chi si occupa di storie assurde. Si tratta di Francesca Tesei, già collaboratrice di libricini di storie fantasiose sponsorizzati dalla provincia di Udine. Nel caso inispecie si tratta di una progressione verticale che interessa una sola candidata: Francesca Tesei. Perché Fontanini ha perso la testa per la “Giulietta” udinese? Le ragioni vanno ricercate nella storia degli amanti più famosi al mondo. Secondo la cocca del sindaco, la storia di Giulietta e Romeo sarebbe nata in Friuli come viene narrata da Luigi Da Porto. Questo elemento è bastato al sindaco leghista per premiare la Tesei con una progressione verticale. Da una categoria “C”, lei passa a un “D”. Un concorso fatto su misura, criteri accomodanti dove per partecipare è vincolante far parte dello stesso ufficio e avere una votazione in pagella superiore a 95/100. E’ chiaro che il concorso è riservato solo alla cocca del Sindaco. Ed è l’unica ammessa. Condizione che potrebbe essere oggetto di contestazione al TAR. Negli altri comuni, secondo molti dirigenti, i partecipanti ai concorsi per progressioni verticali, da C a D, vi partecipano anche dieci aspiranti. Coma mai a Udine è stata prescelta solo Francesca Tesei? Non c’è spiegazione. O meglio, c’è ed è questa. Friuli latrina d’Italia e Fontanini ha perduto la testa per la neo dirigente.  

Related posts