7 Dicembre 2019 - 10:12 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

BloggerQuerelato: Il tribunale di Udine asfalta la giunta venezuelana di Fontanini: Rigettata la richiesta di parte civile nella querela di Olivotto contro Leonarduzzi. L’avvocatura Martinuzzi (100mila euri/anno) furiosa.

Si è tenuta stamattina nel tribunale di Udine la prima udienza della querela dell’assessora inutile Silvana Olivotto contro il blogger (diffamazione a mezzo stampa). Il sindaco Fontanini, ritenendo di vivere in un paese sudamericano, aveva costretto la giunta a costituirsi parte civile contro il blogger, giustificando l’iniziativa a sostegno dell’assessora, con la formula dello sfregio all’onore dell’istituzione. Il giudice del tribunale ha ritenuto di non ammettere la costituzione di parte civile del comune, non ravvisando alcun interesse dello stesso nella presente causa. L’avvocato del comune Martinuzzi, pagato dai contribuenti, ha perso tutta la mattinata in largo ospedale vecchio a rappresentare i capricci del duo Roiatti-Fontanini. Il sindaco pivettaro e gli assessori baciapile che hanno votato la delibera di giunta venezuelana (Ciani, Battaglia, Michelini, Pizzocaro, Barillari, Laudicina…), asfaltati da un Tribunale e dall’infaticabile depositario delle libertà individuali, Avvocato Maurizio Causero. 

La giustizia, la libertà di opinione, la libertà di parola e di critica, a Udine sono preservati dai custodi delle garanzie costituzionali che un paese occidentale detiene. I Peracottari di Palazzo D’Aronco hanno scambiato l’Italia per il Venezuela. Tornate nel Contado che siete stati eletti per sbaglio. Prossima udienza, escluso il comune, ai primi di febbraio.

Related posts