6 Aprile 2020 - 5:29 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CarognaVirus Exxx…Polzive!!! Friuli discarica del Nord: A Bonzicco (Ud) esasperazione fra i residenti, chiesto al Prefetto lo sgombero dei locali occupati dai migrantes; a Udine la maggioranza non esiste più: 4 consiglieri sfiduciano Fontanini sull’intervento dell’esercito. La capogruppo Lega cogliona Salvini. Esclusivo.

Trieste, Udine, Bonzicco. Un triangolo esplosivo che rischia di frantumare piccole comunità, creare tensioni, disintegrare maggioranze e mandare in cortocircuito i disperati della Lega. La piccola frazione di Bonzicco (Ud) è diventata il centro di raccolta per richiedenti asilo finiti in quarantena. Agli 8 attualmente presenti, si è aggiunto un nono spedito da Udine. La piccola comunità (160 persone) è ormai esasperata per il fatto che gli ospiti non rispettano le prescrizioni, fanno quel casso che vogliono, anzi, come si legge in un commento: “Sputano contro chi li ammonisce” di restare a casa. Per questo motivo il sindaco Orlando ha chiesto l’intervento del Prefetto e lo sgombero immediato delle persone in isolamento.

In quanto a Udine la situazione è ormai precipitata in un disordine amministrativo determinato da una maggioranza totalmente sfilacciata. Game over. La situazione è esplosa ieri sul tema l’intervento dell’esercito in città. Per evitare grane col Prefetto, il cerchio tragico dei disperati ha scavalcato i consiglieri comunali eletti dai cittadini e fatto finta di “consultare” i lacchè delle circoscrizioni. Per questo motivo esponenti del misto, di Fratelli d’italia e di Identità civica, hanno preso carta e penna e hanno ribadito con una lettera al Prefetto, la necessità dell’intervento dell’esercito a presidio della città. Con discrezione. Lo sbrego è nazionale, da una parte i leghisti triestini ottengono il pattugliamento e il supporto, dall’altra, Salvini a reti unificate lancia appelli su appelli pro esercito, in mezzo una Lega udinese totalmente ostaggio del peggior sindaco di Udine. Fontanini non vuole l’esercito e manda in crisi anche la capogruppo della Lega Ioan che è costretta a fare la trapezista: al mattino invoca le pattuglie, al pomeriggio, dopo aver ricevuto la ramanzina dell’assessore Ciani, ritira tutto. Friuli discarica d’Italia. 

Related posts