25 Maggio 2020 - 1:31 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CarognaVirus Exxx…Polzive!!! La cresta ai tempi della peste. Sequestrate in Friuli oltre 6mila mascherine chirurgiche, quali aziende coglionavano i clienti? Oscillazioni spaventose. Esclusivo

Proprio un paio di giorni fa, sulla pagina dello scandalo, venivano pubblicati i prezzi di 3 partite di mascherine chirurgiche acquistate dal comune di Pasian di Prato. Il costo oscillava da 1 euro e 50 di un’azienda del posto, ai 4 euri di un’azienda di Catanzaro. Stesso prodotto ma una differenza di circa il 300. Poco fa la notizia dell’operazione della Guardia di Finanza di Latisana.

L’iniziativa è stata promossa dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Udine per contrastare le pratiche commerciali scorrette au tempi dell’emergenza. Per questo motivo sono stati effettuati numerosi controlli volti a verificare a liceità dei prezzi praticati dai commercianti al dettaglio di numerosi prodotti, utili a prevenire il contagio da Covid-19, con particolare attenzione agli ormai noti Dispositivi di Protezione Individuale.
In questo contesto la Compagnia di Latisana ha eseguito,
tra le Provincie di Udine, Pordenone e Venezia, alcune perquisizioni tese a reprimere la vendita al pubblico, a prezzi evidentemente gonfiati rispetto quelli praticati ai medesimi prodotti antecedentemente all’emergenza epidemiologica in atto. In esito a tali attività sono state sottoposte a sequestro 6.816 mascherine monouso di tipo chirurgico, che erano state proposte al pubblico con un ricarico che arrivava fino al 400% del prezzo d’acquisto.

Related posts