25 Maggio 2020 - 6:45 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CarognaVirusFVG Exxx…Polzive!!! Sospeso l’arrivo della Nave-Covid a Trieste. Figuradimerda di Riccardi-Fedriga che scaricano tutto su Poggiana-Maggiore. Esclusivo

Sulla nave il centrodestra va kappaò e rischia di perdere pezzi da novanta strada facendo. Si sfracella la coalizione e le conseguenze, politicamente, sono devastanti, almeno a Trieste.

In pratica, come si ricava da “Il Piccolo” di oggi, Riccardi scarica le responsabilità della nave su Poggiana (uomo di Cisint) e va in rotta di collisione con la Lega. Delirio per la coalizione. Si narra che ormai anche le riunioni di giunta regionale siano diventate un terreno di scontro. Le scintille salgono da ogni angolo ogni volta che si riuniscono. La questione della nave non ha fatto altro che amplificare queste tensioni.

E veniamo al cubicolo galleggiante che, a quanto pare, non arriverà più. Figura dimerda planetaria di Riccardi-Fedriga.

Il presidente, su Telequattro, aveva recentemente sbadierato i vantaggi tecnico-sanitari della Nave-Covid adatta ad ospitare gli anziani. Lo stesso aveva fatto il vice, ovvero il minaccioso ed erede del codardo travestito da democristiano Riccardi, che sventagliava dati come dovesse conquistare l’Abissinia. Costi, logistica e vantaggi…

Un delirio smontato punto per punto dal consigliere Francesco Russo. Oggi, secondo “IlPiccolo”, si legge che il nipote del codardo avrebbe seguito le indicazioni del direttore Poggiana, cocco della Cisint e della direttrice ff Adele Maggiore.

Tradotto in politichese, Riccardi scarica le responsabilità su terze persone. Ennesima dimostrazione di un assessore pavido, che, oltre a minacciare Leopost in aula, non è nemmeno in grado di esercitare il ruolo che la politica gli ha affidato: indicare e compiere. Scarica invece le responsabilità sui tecnici, sui direttori scelti da lui stesso. Un metodo usato anche per il delirio mascherine. Chi ha firmato tutti gli affidamenti diretti per acquistare i 35 milioni di pezzi? Il Rup Fabio Di Bernardo, l’altro Rup Candotti e il direttore centrale Aristei. L’Assessore Riccardi, il nipotino del codardo travestito da democristiano, resta su twitter e dà disposizioni. Disordine centrodestra FVG 

Related posts