6 Agosto 2020 - 11:48 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

Caserma dei CC sequestrata a Piacenza. Indagine partita dalla segnalazione del maggiore friulano Rocco Papaleo. Aveva già ricevuto la benemerenza dalla città di Vigevano

 

Il maggiore Rocco Papaleo è nato a Udine, risiede a Cividale del Friuli ed ora è comandante della stazione del Carabinieri a Cremona. A lui il merito di aver scoperchiato il malaffare della caserma di Piacenza. Aveva ricevuto l’attestato di benemerenza dal comune di Vigevano.

Cc arrestati, il gip: «Indagine partita dalla segnalazione del maggiore Papaleo»

«L’ufficiale aveva prestato servizio per molti anni a Piacenza, attualmente è comandante della compagnia Carabinieri di Cremona»

L’indagine che ha portato all’arresto di diversi carabinieri con accuse pesantissime che vanno dallo spaccio all’estorsione fino alla tortura è partita da una denuncia di un collega dei militari, un maggiore che in passato era stato in servizio a Piacenza. Lo scrive il Gip di Piacenza nell’ordinanza di custodia cautelare. «Le attività d’indagine – si legge – hanno preso il via in seguito alla segnalazione di un ufficiale dell’Arma che aveva prestato servizio per molti anni a Piacenza, il maggiore Rocco Papaleo, attualmente comandante della compagnia Carabinieri di Cremona».

Il maggiore Papaleo ha detto agli inquirenti di non aver mai riferito nulla di quanto appreso ai carabinieri di Piacenza poiché «non si fidava degli attuali dirigenti». Ad insospettire Papaleo infatti era stato il tenore di vita di Montella «ben al di sopra di quanto ordinariamente possibile per un militare dell’Arma del suo grado».

Related posts