8 Dicembre 2019 - 1:39 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CatastrofeFontanini Exxx…Polzive!!! Scoppia la grana pietra piasentina per via mercatovecchio. La ditta non ha ancora acquistato il materiale: oltre 1.000 Metri quadrati. Ieri il Consorzio ha inviato il preventivo. Esclusivo.

Tempi lunghi su via mercatovecchio a causa dell’incapacità dei barbari che stanno saccheggiando la città più elegante del Nord.

Il consorzio pietra piasentina di Torreano di Cividale (Ud), ha inviato ieri mattina alla Edilcostruzioni di Teramo, la ditta che ha vinto l’appalto, il preventivo d’acquisto del materiale: oltre 1000 metri quadri a circa 170 euri al metro. Fontanini, il sindaco di Udine eletto per sbaglio, ha promesso all’associazione “Amici di via Mercatovecchio”, presieduta dal deluso commerciante Gianni Croatto, che i lavori del primo lotto avrebbero tagliato il traguardo per fine ottobre. Ora i tempi si sono allungati a fine novembre. Si tratta di posare 150 metri di pietra piasentina sul migliaio necessario per terminare i lavori. Si presume che oggi, martedì, arrivi la risposta e il consorzio possa procedere con la fornitura del materiale. L’incubo Palmanova Ud (piazza realizzata con una pietra piasentina farlocca) si fa sempre più concreto. Dal consorzio fanno sapere che il prezzo praticato è molto conveniente e che il materiale ha superato tutte le analisi di durezza ed è certificato Cie, venatura bianca. In ogni caso, qualora la ditta che ha vinto l’appalto non utilizzasse la pietra del cividalese, i tecnici del comune effettueranno delle verifiche a campione sul materiale utilizzato. Ora si attende la risposta da parte della ditta incaricata dei lavori. 

A metà giugno di quest’anno, un menestrello vitaliziato che fa il sindaco di Udine, aveva annunciato l’inizio dei lavori di via mercatovecchio. Disse: “Contro chi gufa oggi iniziano i lavori…”. L’ultimo annuncio, quello dell’aspirante candidato sindaco Michelini, aveva fissato la fine dei lavori del primo lotto per fine ottobre, ora tutto è scivolato a fine novembre; considerando le figure di merda compiute su via Aquileia, c’è poco da stare allegri. Tornate nel contado.  

Related posts