28 Gennaio 2021 - 5:10 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CatastrofeSociale Exxx…Polzive!!! A Udine i dipendenti in smart working vogliono scroccare anche il computer. Scandaloso Fontanini che impegna 80mila euri per acquistare 120 PC per i garantiti. Al dirigente son giratiCoglioni. Esclusivo.

Partite Iva alla canna del gas. In Friuli salgono le tensioni sociali a causa dei privilegi paraculeschi cui godono i dipendenti della pubblica amministrazione. Per mandarli a lavorare in modalità Smart Working, il sindaco di Udine ha impegnato oltre 80 mila euri nell’acquisto di 120 computer, dicesi 120 computer nuovissimi, di marca Lenovo che ogni dipendente usa da casa. Sprekopolis friulana. E lo scandalo esplode nelle mani del dirigente Scaramuzzi che si è imbestialito per via delle richieste di notebook giunte dal numero sempre crescente di privilegiati del pubblico impiego che lavorano da casa. In pratica, vista la mole di dipendenti in SW, le risorse informatiche limitate e i numeri delle richieste sempre crescenti, Scaramuzzi suggerisce di valutare la possibilità di acquistarsi in proprio le dotazioni informatiche approfittando della campagna promozionale del Black Friday e dei buoni sconto governativi. Occorre dire che i privilegiati del pubblico impiego udinese sono ben rappresentati, il sindaco è un pensionato d’oro che ha esercitato la professione d’insegnante solo per 3 anni e l’assessore al personale, il forzista Cigolot, anche lui in pensione da dipendente del pubblico impiego. Managiatoia friulana e rischio catastrofe sociale.  Ecco i passi delle due determine. 

 

 

Determina del 19 ottobre:

Affidare alla ditta P.O.S. Data System Srl, CF/PI 01647390812, di Palermo la fornitura di n.100 Personal Computer marca Lenovo modello V530, come descritto in premessa, verso l’onere complessivo di € 67.506,26 (di cui € 55.333,00 di imponibile ed € 12.173,26 di IVA 22%); 2. di imputare la somma di € 67.506,26 al Cap. 7160 “Attrezzature e sistemi informatici”. Inoltre, vista la crescente richiesta di postazioni di lavoro per l’attività lavorativa in smart working si ritiene di integrare con urgenza la fornitura di ulteriori Personal Computer nell’ambito del contratto stipulato il 27/10/2020 con la ditta P.O.S. Data System Srl di Palermo per l’acquisto di n. 20 Personal Computer marca Lenovo modello V530 o analogo, alle stesse condizioni di cui alle determinazioni dirigenziali richiamate in apertura, e cioè verso un prezzo unitario di € 553,33+IVA ed un prezzo complessivo di € 13.501,25 (di cui € 11.066,60 di imponibile ed € 2.434,65 di IVA 22%). Udine latrina Italica. 

 

Related posts