28 Gennaio 2021 - 4:34 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CentroDestraFvg Exxx…Polzive!!! Un parere della Soprintendenza fa tremare gli svalvolati di Udine. Un’area della chiesa di via Baldasseria sottoposta a vincolo. Ipotesi danno erariale per 170 mila euri. Il meloniano Lenoci, presidente del quartiere, cade dalle nuvole. Esclusivo.

Volevano realizzare parcheggi auto a 5 metri dal sagrato di una chiesa. Il presidente della 4a circoscrizione di Udine, il patriota di Fratelli d’Italia 〈Fratelli di Poltrona〉 Carlo Lenoci, non sa nulla, tuttavia la voce dell’ipotesi di un parere di vincolo da parte della Soprintendenza su un progetto in via Baldasseria, sta seminando il panico fra le pieghe del centrodestra di palazzo D’Aronco.

Si tratta della tanto contestata opera di sistemazione dell’area antistante la chiesetta di Santa Maria degli Angeli in via Baldasseria. Nel giugno del 2020 i consiglieri comunali di centrodestra 〈a parte Pizzocaro e Bortolin che sono usciti dall’aula avendo annusato il bidone〉 avevano approvato un progetto di fattibilità tecnica ed economica per importo di 170 mila euri euro da realizzarsi nell’area antistante la chiesetta. Si trattava di un progetto che andava a stravolgere radicalmente una zona di rispetto e punto d’incontro che rappresentavano la storia del quartiere. L’area, oggetto di uno scambio col proprietario che aveva frazionato la superficie, prevedeva la modifica della destinazione d’uso e la realizzazione di 16 stalli per auto. Uno scempio che ha scatenato una feroce protesta fra i cittadini. Alcuni hanno presentato puntuali osservazioni al comune, altri hanno scelto la Procura e la Corte dei Conti. Ora, dopo la notizia dell’intervento della Soprintendenza confermata dagli uffici comunali, il Palazzo trema. Al proprietario sarebbero giunte alcune osservazioni di vincolo sulla piazza di 900 metri. Nel mirino le due particelle, una destinata a parcheggi e l’altra a verde urbano che, come previsto dall’escamotage, sarebbe rimasta al proprietario. Il costo del magheggio centrodestrista sarebbe di circa 170mila euri, oltre ai 10mila euri sprecati per la progettazione dei 16 stalli per le auto. Nessuno aveva chiesto un parere alla Soprintendenza.

Udine infetta, Regione malata. Ecco i nomi di coloro che hanno votato lo scempio architettato dalla spaesata Manzan e appoggiato dal sindaco.

Fontanini, Basaldella, Vidoni, Franz, Michelini, Pittioni, Valentini, Zanolla, Govetto, Cigolot, Berti, Cunta, Foramitti, Ciani, Battaglia, Berti, Barillari, Laudicina, Marioni, Pavan, Pittoni, Ioan, Della Negra. Pizzocaro e Bortolin usciti dall’aula.

Related posts