20 Gennaio 2021 - 5:35 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CodroipoFederale Exxx…Polzive!!! Il direttorio del Ducetto assegna 26mila euri alla ProLoco VillaManin dell’amico Vecchione per feste natalizie. Il sindaco di Camino annuncia il nome per il CdA dell’Asp. Esclusivo.

Rimbalzi dalle risorgive danno per certa, entro la fine di gennaio, la nomina del rappresentante del comune di Camino al Tagliamento, nel CdA dell’Asp di Codroipo. Lo rivelano fonti vicine al sindaco Nicola Locatelli. Ed ora i fasti natalizi ai tempi del Covid.

La musica cambia. E a Codroipo 〈Ud〉 con l’innesto di Margherit in consiglio comunale, il salvataggio «paraculesco» dell’assessore patriota Nadalini e la nomina di Castaldo, ex braccio destro di Giovanni Collino, alla presidenza della tormentata ASP Moro, si delinea l’assetto del direttorio codroipese di Fratelli d’Italia. I BenitoRemix non si smentiscono nemmeno a dicembre, centralismo romano applicato alle festività natalizie. Sole che sorgi.

La Pro Loco Villa Manin presieduta da Felice Vecchione, autista e braccio destro del ducetto, ha ricevuto dal comune di Codroipo, malgrado zone rosse e casini vari, un contributo di ben 26mila euri per le festività natalizie. Da disporre a proprio piacimento. Una cuccagna inaspettata che nasconde un magheggio spumeggiante ben architettato dai BenitoRemix locali. Per tutto ciò che riguarda il ’ridottissimo’ programma di animazione dicembrina, ovvero gli alberelli, il moscato, il panettone, i petardi e le fusette, le piccole associazioni locali, per avere un piccolo contributo, dovranno sottoporsi alle disposizioni del direttorio. Una disposizione che ha il sapore di un’anteprima di campagna elettorale. Alla fine della fiera, per l’animazione e gli intrattenimenti natalizi la Pro Loco capofila è quella di Villa Manin cui sono stati assegnati 26mila euri, La zona rossa, nel federale, è solo un orpello.

Related posts