3 Agosto 2020 - 10:03 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CollinareCapitaleFvg Exxx…Polzive!!! L’assemblea dei sindaci chiederà stasera il rinvio delle nomine del CDA di A&T2000. Saltano i nomi di Domini e Graberi. Auspicato il rinvio a settembre. Esclusivo.

Ieri sera si è esaurito rapidamente il dibattito sul caso nomine A&T2000 nella sede della Comunità Collinare a Colloredo di Monte Albano (Ud). In castello si erano riuniti tutti i rappresentanti dei comuni aderenti al Consorzio A&T2000, la spa del servizio raccolta rifiuti che serve oltre una 50ina di municipi. I comuni del collinare rappresentano circa il 34% delle quote e risultano essere determinanti per l’assetto del Cda che stasera, giovedì, dovrebbe andare al rinnovo. Il condizionale è d’obbligo giacché i rappresentanti dei comuni presenti in riunione hanno dato mandato al presidente De Simon di chiedere il rinvio dell’assembla.

Dopo quanto successo venerdì scorso al Cafc, la politica friulana si è ingrippata. Pesa il caso Zanin sull’incastro di Salvatore Benigno per la presidenza del CDA e non s’incastra Marilena Domini al vertice di A&T2000. Al netto dei tecnicismi, la lettura è una sola. E’ in corso un braccio di ferro feroce, una lotta di potere sotterranea fra Lega e Forza Italia che si traduce nelle compensazioni delle partecipate. La Lega accusa l’handicap di non avere personale di livello negli enti locali, Forza Italia, dal canto suo, possiede i numeri che il Carroccio non ha. Ma il presidente della regione è Fedriga. E qui si gioca uno scontro planetario sul terreno dei posti di riparo per i trombati o per i portatori di voti ai consiglieri regionali, da sistemare nelle partecipate. Una paralisi politica sconcertante che fa il paio con la devastante polverizzazione del centro destra in alcuni comuni friulani. Rimandati a settembre.

Related posts