3 Agosto 2020 - 10:07 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

CorteDeiContiFvg Exxx…Polzive!!! Esplode un “Caso Forza Italia”. Dopo Zanin tocca a Riccardi: i magistrati contabili: “Quadro negativo degli andamenti di spesa sanitaria”. I dipendenti regionali sono 3.547, record nazionale. Esclusivo

Impressionante il numero dei dipendenti regionali, 3.547 per una regione con poco più di un milione e 200mila abitanti.

Ieri è toccato a Zanin con la delibera della società partecipata Mtf di Lignano che gli chiede la restituzione di 280 mila euri, oggi a Riccardi. Ambedue di Forza Italia. 

La relazione esposta ieri dal magistrato contabile Fabrizio Picotti (un giornale oggi l’ha confuso con la Spedicato…) ha rivelato il pessimo stato di salute cui versa la sanità del Friuli VG. Sul punto, la relazione è stata impietosa tanto da costringere il vice presidente a rifugiarsi nelle critiche a Serracchiani piuttosto che rispondere sul merito. I rilievi sono allarmanti:

“Sui temi della sanità viene in rilievo (…) l’assetto istituzionale del sistema sanitario regionale che (…) ha ridefinito il quadro della strutturazione dei servizi territoriali. Il disegno regionale non risulta però completamente allineato a quanto previsto dalla normativa nazionale in ordine all’obbligatorietà di strutture multiprofessionali complesse di ampie dimensioni… 

Con riferimento alla dimensione finanziaria va con forza segnalato che il limite di spesa costituito dalla necessità del rispetto degli equilibri di bilancio mal si concilia con i ripetuti finanziamenti erogati in corso d’esercizio per sopperire a contingenti esigenze di bilancio delle aziende. Una rinnovata grande attenzione deve poi essere prestata alla dinamica della spesa del personale, che assorbe circa la metà di tutti i costi di produzione, e che risentirà verosimilmente della ripresa dei rinnovi contrattuali del personale sanitario intervenuta negli ultimi due anni. Le analisi comparative sugli andamenti della spesa sanitaria denotano un quadro negativo degli andamenti di spesa in regione per i due componenti “acquisti diretti di prodotti farmaceutici” e “acquisti di dispositivi medici”. Per entrambe le tipologie di spesa la Regione Friuli Venezia Giulia si colloca al non positivo vertice della classifica delle regioni con maggiore scostamento di spesa registrato nell’anno 2019 rispetto al tetto fissato in rapporto percentuale rispetto alla misura del finanziamento sanitario regionale definito in sede nazionale…”.

Uno tsunami contabile che rade al suolo le strombazzanti orazioni di Fedriga e Riccardi sulla tenuta dei conti e l’efficenza della regione. Il giudizio è pessimo al quale si aggiunge l’incredibile equazione dei costi per il personale: I dipendenti sono in calo a 3.547, ma con un aumento di spesa di quasi il 4% rispetto all’anno precedente.

Related posts