3 Luglio 2020 - 7:36 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

CortoCircuitoFvg Exxx…Polzive!!! Salta il quadro elettrico delle sistemazioni dei deretani nelle partecipate friulane. Ignorato l’appello del ducetto di Codroipo per la presidenza AspMoro. Dopo Sara Marchi in SSM, Marzio Giau mette le mani sulla vice presidenza de “La Quiete” di Udine (20mila euri). Esclusivo.

 

Questo 2020 sarà ricordato a lungo, non solo per il Covid, ma soprattutto per le scariche elettriche che incendiano alcune nomine di peso nelle partecipate Fvg. Il poltronificio riservato ai trombati o ai componenti delle varie correnti partitiche (modalità Palamara), è in piena attività. Fratelli d’Italia torna alla ribalta a Udine con la casa di Riposo “La Quiete” dove l’architetto Marzio Giau ha messo un opzione per accaparrarsi la vice presidenza (20mila euri/anno) ben più appetitosa di quella della Net. Per la presidenza invece è iniziata una poderosa lotta all’arma bianca fra ProgettoFvg di Michelini e Forza Italia. Si vedrà.

Tuttavia se a Udine le sportellate per impadronirsi di una poltrona sono feroci, a Codroipo (Ud), Contea del Medio Friuli governata dal ducetto Marchetti, accade l’inverosimile. Tutti stanno alla larga. Dopo le improvvise dimissioni del presidente dell’ASP Cristian Molaro, l’appetitosa poltrona di vertice non fa gola più a nessuno. Anzi, il ducetto del Medio Friuli, dopo aver rivolto un accorato appello alle forze politiche locali affinché gli fornissero un nome da imbucare in presidenza della casa di riposo, si è ritrovato col cerino in mano.

Malgrado zero contagi, nessuno si avvicina al quadro elettrico della Casa di riposo. Nemmeno la Lega avanza proposte, seppur nei mesi scorsi i vertici locali avessero tuonato contro il sindaco per mancanza di rappresentanza e di pedine nei centri di potere del Medio Friuli. Nulla. Che accade in viale Duodo? Il compenso da presidente del Cda non è eccessivo, circa 1.500 euri/mese che farebbero comodo a tutti. Quanto andrà avanti la vacatio?

Un CDA che fa paura è una notizia e che tutti rinuncino, doppiamente notizia. I più malizioni ritengono che nelle pieghe del bilancio ci siano delle aree ben occultate, zone d’ombra. Tutti se ne stanno alla larga, il quadro elettrico è da rifare.   

Related posts