23 Gennaio 2021 - 1:52 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

DisordineUdine Exxx…Polzive Il comandante Del Longo certifica il fallimento di Fontanini in città. Mario Cisilino nominato vice comandante e premiato con doppia posizione organizzativa. Cuccagna Esclusiva.

I conti tornano e le cambiali sono onorate. Così si legge in filigrana l’agognato premio a Mario Cisilino, neo vice comandante della Polizia Locale di Udine e capitombolato in due diverse posizioni organizzative. Il 29 settembre scorso la giunta dei disordinati, assegnava al fenomeno una posizione organizzativa all’incredibile tempo indeterminato. Ieri, il comandante Eros Del Longo, giunto a Udine in virtù della compensazione elettorale pilotata da via Girardini, ha assegnato al Comm. Agg. Mario Cisilino pieni poteri e la responsabilità della nuova Posizione Organizzativa “Attività Esterne” per la durata di un anno a partire dal 1.01.2021. Qui non si capisce se Del Longo smentisce l’assessore Ciani 〈aveva convinto Fontanini ad assegnare una posizione organizzativa a tempo INDETERMINATO nella giunta del 29 settembre scorso〉, oppure si sono accorti di aver compiuto un magheggio in giunta e sono stati sgamati. Disordine CentroDestra Friulano. Tuttavia la nomina di Cisilino a vice comandante rivela, fra le righe, il fallimento dell’attività di prevenzione e sicurezza del Corpo udinese nei primi 2 anni e mezzo dei BenitoRemix al governo della città. Segui… 

 

 

Giacchè viene «Considerato che la Posizione Organizzativa richiede assunzione diretta di responsabilità e svolgimento di funzioni di particolare complessità, caratterizzate da elevato grado di autonomia gestionale ed organizzativa che ben si conciliano con la figura di Vice Comandante del Corpo; è necessario rilevare l’esigenza, a fronte dei provvedimenti adottati, di rimodulare 〈RIMODULARE〉 la precedente articolazione strutturale al fine di garantire maggiore puntualità nei servizi e ottimizzare l’impiego delle risorse umane disponibili e delle singole professionalità; Valutato di potenziare i servizi esterni e massimizzare l’apporto delle varie Unità Semplici ponendole sotto la direzione di un unico Ufficiale che ne coordinerà l’attività, mantenendo la titolarità di alcune e sovrintendendo le altre, la cui titolarità resta in capo agli Ufficiali preposti». Tutto sulle spalle di Cisilino. Resta lo sbandamento giuntale del settembre scorso quando l’assessore Alessandro Ciani ha costretto gli assessori a deliberare l’assegnazione di una posizione organizzativa all’Highlander udinese a tempo indeterminato. .    

 

Related posts