20 Ottobre 2020 - 2:50 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

EuroLegaFvg Exxx…Polzive!!! Successo e scintille al convegno di Spilimbergo. Il professor Rinaldi incenerisce Confindustria. Dreosto chiarisce. Esclusivo.

 

Gran successo del convegno organizzato a Spilimbergo dall’associazione Erasmus e dal gruppo europarlamentare «Identità e Democrazia». Relatori di gran livello presentati dall’europarlamentare locale Marco Dreosto, sollecitati a dibattere su: «Verso un’Europa dei Popoli». Argomento impegnativo moderato dal giornalista Marco Gombacci che ha messo in evidenza le gravi responsabilità del sistema associativo dei corpi intermedi in campo economico e fatto esplodere petardi atomici in platea.

 

Il professor Antonio Maria Rinaldi, applauditissimo e vera star della serata, ha elencato una serie impressionante di sconfitte da parte di Confindustria. Marco Dreosto ha smentito tutte le voci di un possibile passaggio di alcuni deputati leghisti nel gruppo del Partito Popolare 〈Vedi Foglio e Leopost dell’8 ottobre scorso〉 e Capezzone ha illuminato la platea su proposte di misure fiscali elastiche. Il confindustriale Agrusti ha evocato il materialismo sovietico e la preistoria dell’industria italiana. 

Stato maggiore del Carroccio friulano al completo ieri sera a Spilimbergo: Pittoni, Raffaella Marin, Bordin, Lizzi, Pizzimenti, Aurelia Bubisutti, Zannier, il commissario della Lega di Aviano 〈Pn〉 Francesconi e il sindaco di Spilimbergo Sarcinelli. 

Il punto nave della serata è stato centrato in pieno dal professor Rinaldi: «Voi di Confindustria non avete fatto niente per fermare la delocalizzazione delle imprese di questa zona e del Nord Est». L’europarlamentare tira fuori tutta la verve romanesca per asfaltare il presidente Agrusti che è costretto a minacciare di andarsene. Ricorda l’esempio Elektrolux ma alla Lega non basta. L’azienda di Porcia, secondi Rinaldi, è un caso a parte: «Voi confindustriali avete favorito e facilitato il trasferimento di piccole e medie imprese a Est». Applausi scroscianti dalla platea che hanno insospettito Agrusti che è sbroccato… «Sei un comiziante, ti sei portato dietro gli amici».

Uno sbrego confindustriale storico che dimostra l’inservibilità dei corpi intermedi ai tempi del Covid e della forsennata globalizzazione. Del resto proprio in mattinata a Udine era stata presentata la nuova scuola di formazione politica della Lega. 

Chiude la serata l’europarlamentare Marco Dreosto che ricorda la necessità di costruire relazioni fra i gruppi dell’europarlamento che tutt’oggi ancora manca. Novità su un incarico di alto livello internazionale per l’europarlamentare Elena Lizzi. A breve i particolari. 

Related posts