2 Aprile 2020 - 1:50 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Exxx…Polzive!!! Desertificare Udine: Il sindaco del contado e l’assessora-dipendente Enaip Giulia Manzan scaricati anche da ConfCommercio. Le false promesse in campagna elettorale. Quali interessi dietro i bidoncini e i 4.000 metri quadri di negozi nell’ex Bertoli? The end. Esclusivo.

Ormai è crisi aperta, peggio del governo Conte. Nuovi centri commerciali, nuovi negozi, a discapito del centro storico e delle promesse elettorali: Vedi foto. Quali interessi si nascondono dietro la riqualificazione urbana e cementizia dell’ex area Bertoli? Quali interessi si nascondono dietro l’acquisto dei bidoncini per avviare l’ossessionante servizio Porta-Porta?

Scaricati e squalificati, il centrodestra del leghista Fontanini irriconoscibile. I disperati che stanno attaccati al sindaco, governano ormai solo per la mesata (3.000 euri/mese) e non convocano nemmeno i consigli comunali (il prossimo, lunedì 17, dopo due mesi). Temono le reazioni dei residenti.

Le novità dei disperati in ordine di tempo sono le seguenti: Dopo le associazioni dei condomini e dei consumatori attivi (il 18 ci sarà un vertice in comune sui bidoncini del fallimentare e costosissimo progetto del Porta-Porta), arriva la ramanzina dell’autorevole associazione di ConfCommercio. Bepi Pavan, partita iva, con uno scatto d’orgoglio rifila un petardo europeo nel fondoschiena di Fontanini e di Giulia Manzan, la neo dipendente dell’Enaip (area Pd-Acli) che a tempo perso fa l’assessora a Udine per arrontondare (2.200 euri).

L’idea strampalata dei due è quella di desertificare Udine e di cemetificarla. Non avendo altre idee, vogliono costruire nuovi negozi dietro il parco del Terminal Nord. La cosa più semplice per accelerare il tramonto di Udine. Va ricordato che in campagna elettorale i fenomeni di Fratelli d’Italia, Ugo Falcone in particolare, urlavano a squaruciagola: “Udine Rialzati!”. Dopo nemmeno due anni, i risultati si vedono. Squalificati, the end. Tornate nel contado. Per il bene del Friuli. 

Related posts