23 Settembre 2020 - 8:49 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

FriuliBurning. L’inaccettabile dramma dei detenuti: Due morti in pochi giorni. Triestino muore in carcere al Coroneo, albanese trovato morto al Cpr di Gradisca (Go).

Due casi in pochi giorni in Friuli VG. Venerdì un decesso nella Casa circondariale di Trieste e oggi nel Cpr di Gradisca d’Isonzo. Il Nord Est colpito da un dramma continuo non oltre tollerabile.

Uno Stato moderno e civile non può assistere silente a situazioni come queste che mettono in discussione i principi di umanità che devono sempre presiedere alla detenzione carceraria. Venerdì scorso a Trieste è stato trovato morto Nicola Buro, 38enne triestino per un arresto cardiaco. Stamattina  è stato trovato morto nella sua camera al Cpr di Gradisca un 28 enne albanese, che stava scontando la quarantena. Come riporta Il Piccolo, il suo compagno di stanza si trova ora in ospedale e sarebbe in gravi condizioni, anche se la sua salute avrebbe subito un miglioramento nelle ultime ore. Non ci sarebbero segni di lotta tra i due, intorno al tragico fatto vige per ora un fitto riserbo e le cause sono al vaglio delle forze dell’ordine.

La vittima aveva 28 anni. Esclusi al momento segni di colluttazione, ma le cause del decesso del giovane sono ancora tutte da chiarire. Nel primo pomeriggio l’intervento dei pompieri dopo che alcuni degli stranieri avevano dato fuoco a dei suppellettili.

Related posts