23 Settembre 2020 - 9:24 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

FriuliDiscarica Exxx…Polzive!!! Dalla Slovenia e dal Bellunese circa 5.000 tonnellate di rifiuti plastici finivano in un capannone di Mossa (GO), 6 manigoldi indagati. Proventi per 1 milione di euri. Esclusivo.

Circa un anno fa era scoppiato un caso di traffico di rifiuti illecito che venivano stoccati nei capannoni dismessi della ex Bertolini di Mossa (Go). Oggi, è sempre il comune goriziano epicentro delle indagini che hanno portato Carabinieri e Guardia di Finanza, alle disposizioni della Direzione Distrettuale Antimafia di Trieste, ad eseguire sei misure di custodia cautelare nei confronti di altrettanti soggetti, ritenuti responsabili di aver preso parte a un’attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti a carattere transnazionale. Si tratta di G. D. di anni 48, P. P. di anni 39, R. D. di anni 51, A. D. di anni 44, F. C. di anni 56, C. P. di anni 56, avevano smaltito illecitamente circa 4.500 tonnellate di rifiuti speciali, costituiti da “balle reggiate”, di un metro cubo l’una, di rifiuti plastici provenienti da un impianto di recupero di una società del bellunese e da un’area dismessa ubicata in Borovnica, in Slovenia.

Particolare risalto assume il contestuale sequestro preventivo di beni nella disponibilità degli indagati, per un valore pari a circa un milione di euro, profitto del reato, individuato nel danno ambientale arrecato dagli indagati al Comune di Mossa (Go) con l’abbandono dei rifiuti.

Related posts