16 Ottobre 2019 - 4:32 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

Il consigliere comunale padano Razzini sconfessa la Lega: W l’Europa, è volato a Bruxelles col presidente Zanin. ForzaTragica senza una sede, Sandra Savino convoca il direttivo FVG negli uffici della regione. Esclusivo.

Si avvicina l’ora X per la coppia Molinaro-Gasparutti alla corte di Zanin e il presidente del consiglio, per evitare imboscate alla prossima riunione dell’ufficio di presidenza, fiancheggia la Lega. Oggi è partita da Trieste una delegazione di consiglieri regionali alla volta di Bruxelles, inizia la “Regions & Cities european week” fino a giovedì 10 ottobre. Una scampagnata nella capitale del Belgio e in onore della comunità europea che ha stregato anche il leghista più ortodosso e antieuropeista della cortina carsica: Federico Razzini, consigliere comunale a Monfalcone (Go) e segretario del presidente di commissione regionale FVG Bernardis. In genere, alle missoni in Europa partecipano solo i consiglieri regionali e il capo di gabinetto. Non si era mai visto che un presidente del consiglio regionale trascinasse con sé, nella comitiva per gli incontri istituzionali, un consigliere comunale della Lega che vive come un incubo l’Europa. A cosa si deve tanto affetto? sarà mica per portarsi avanti con la certezza dei voti leghisti per l’ingaggio di Molinaro-Gasparutti? 3 giorni in Belgio sono un occasione d’oro, uno spasso. Vista la massiccia trasferta di consiglieri regionali e l’assenza del presidente del consiglio, gli uffici dei gruppi regionali della sede distaccata di Udine sono sguarniti. Per questo motivo, la coordinatrice regionale di Forza Italia ha colto l’occasione al volo e ha convocato per stasera un vertice di partito, un direttivo regionale nella sede della regione. Sbrego su sbrego. Alla riunione parteciperanno sicuramente Dal Mas, Riccardi e Novelli, per il resto, sono registrate molte assenze.

Per l’intanto, la riunione di maggioranza dei menestrelli del comune di Udine è in corso.

Related posts