20 Gennaio 2021 - 4:42 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

MangiatoiaTriestina Exxx…Polzive!!! Chi non ha bisogno dei ristori? Non solo Sardegna. A Trieste il segretario comunale Terranova tira come Mattarella: 234mila euri/anno più premi. Franco Milan, direttore generale della regione Fvg: 170mila. Cuccagna Pubblica ogni 27 del mese. Catastrofe sociale e partite Iva alla canna del gas. Esclusivo.

Mentre segretari comunali e direttori generali FVG maramaldeggiano nell’oro della mangiatoia del pubblico impiego, le partite iva del Friuli VG precipitano nell’abisso della crisi. Santi Terranova, uomo di fiducia del sindaco di Trieste Dipiazza tira come il capo dello stato Mattarella: 234 mila euri all’anno più premi. Anzi, il catanese supera il palermitano. Il segretario generale della regione, Franco Milan, uomo di fiducia di Fedriga, tira 170mila euri/anno 〈delibera 12 giugno 2020〉. Partite iva alla canna del gas e tensione sociale alle stelle. Costoro non hanno necessità di chiedere i ristori giacchè vivono nella comodità del bonifico garantito. Pagato da Pantalone. Segui.

Si tratta di uno scandalo da urlo che fa il paio con l’inchiesta di GianAntonio Stella a proposito del compenso di direttore generale della regione Sardegna pubblicato oggi sul «Corriere della Sera»: 280 mila euri/anno, una follia. Restando a Nord Est, si ha notizia che i ristoratori friulani siano sull’incazzato andante; si sentono presi per il culo dagli scappati di casa. Dipendenti in cassa integrazione senza un boro, bar chiusi, ristoranti con merce acquistata per i cenoni natalizi da buttare in discarica. Artigiani, edili e mercanti nella merda a causa dell’incapacità cronica dei pivettari di palazzo Chiggi. A Est del Nord Est la tensione sociale è ormai alle stelle. Le promesse dei ristori, le strombazzate sulla cassa integrazione appartengono al repertorio ballistico dei giallorossi. L’insulto alle partite iva è racchiuso nelle spaventose indennità dei dipendenti del pubblico impiego del Friuli Veneia Giulia, a partire dai due fenomeni: 234 mila euri/anno a Santi Terranova e 170mila al direttore Franco Milan. Friulani in mutande, partite iva alla canna del gas. Siamo ormai a ridosso di una pericolosissima catastrofe sociale alimentata dai parassiti del pubblico impiego. Vi verranno a cercare.

Related posts