28 Gennaio 2021 - 4:14 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

MangiatoiaTriestina Exxx…Polzive!!! Il dirigente Fabio Lorenzut sostituto provvisorio del plurindennizzato segretario generale Santi Terranova. In due tirano oltre 400mila euri/anno. Il dirigente Lorenzo Bandelli vola a 175mila euri/anno. Esclusivo

Come previsto, e “Il Piccolo” di oggi ne dà conto, Santi Terranova il “magnifico” segretario e direttore generale del comune di Trieste con domenica prossima andrà in pensione. Sarà provvisoriamente sostituito, fino al termine del mandato del sindaco Dipiazza, dal dirigente isontino Fabio Lorenzut. Il supplente di Terranova fa parte di quella trentina di dirigenti del comune di Trieste che ricevono indennità stellari, in alcuni casi anche il doppio di in ministro. Se il siracusano Terranova coi sui 234mila euri-anno sfiorava il compenso annuale del palermitano capo dello Stato, anche i dirigenti del comune di Trieste non se la passano male.  Sono inondati di compensi da urlo. Il neo sostituto Lorenzon è accreditato di 156 mila euri-anno, in calo rispetto al 2018 quando tirava 170mila. Tuttavia, il capofila della speciale classifica dei dirigenti superpagati, anno 2019, resta Lorenzo Bandelli che gode di una retribuzione annua di 175.300 euri-anno, il doppio di un ministro. E’ seguito da Mauro Silla a 161mila euri. Il terzo è appunto Lorenzon, che, visto il nuovo incarico, diventerà quasi sicuramente il capofila delle retribuzioni del 2020. Da aggiungere i rinnovi contrattuali, gli accordi decentrati e gli adeguamenti dei dipendenti regionali che faranno la differenza rispetto ai produttori di gettito fiscale. Partite Iva senza mutande.   

 

Related posts