31 Marzo 2020 - 3:21 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ManicomioTolmezzo Exxx…Polzive!!! Valter Marcon fa sponda con Brollo per rullare la candidata della Lega Laura D’Orlando. In caso di vittoria, l’eretico Gianalberto Riolino verso un importante presidenza. La lista è già pronta.

Venerdì scorso, un primo approccio. Valter Marcon e il sindaco Brollo si sono incontrati in gran segreto al bar stadio di Tolmezzo. L’esuberante candidato sindaco che ha generato lo sbrego nel centro destra locale, ha fatto sapere all’uscente Brollo che la sua lista è pressoché pronta. Si tratta ora di affrontare il primo stadio che è di natura politica, ovvero il corredo di compensazioni che arricchiscono il dibattito pre-elettorale. Secondo Riolino, anche lui in rotta di collisione col centrodestra, gli spazi di manovra con Brollo, sono molto più ampi che con la squadra di Zearo, Bubisutti e Cacitti.

Sullo sfondo s’intravede anche il gran lavorìo di Marsilio che sarà decisivo per l’esito finale. Tuttavia, il “primo stadio” di un probabile accordo, affrontato nell’incontro di venerdì mattina (nel pomeriggio si sono visti anche Riolino e Brollo), potrebbe sfociare, in caso di vittoria di Brollo, sull’istituzione della figura del presidente del consiglio, un ruolo tagliato su misura per Riolinio. Come si ricorderà, l’articolo 39 del decreto legislativo n. 267/00, al comma 1, prevede la possibilità anche per i comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti di istituire la figura del presidente del consiglio, con i poteri di convocazione e direzione dei lavori e delle attività del consiglio comunale di Tolmezzo. Si tratta, per ora, di prime intese soggette a naturali evoluzioni o perfezionamenti che saranno raggiunti col passare delle settimane. Linea rossa fine maggio.

Related posts