3 Giugno 2020 - 1:03 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ManiKomioCollinare (Fvg) Exxx…Polzive!!! Pubblicata la graduatoria del concorso per 2 posti che i valutatori volevano annullare e che il Tar ha convalidato. Esplode un giallo in comunità collinare. Esclusivo.

Ecco la graduatoria oggetto del magheggio planetario compiuto dai valutatori del concorso per 3 posti, poi ridotti a 2 e infine annullata dell’Uti Collinare (Ud). C’è voluto in ricorso al Tar di Trieste da parte di un’aspirante per ristabilire l’ordine in uno dei più confusionari concorsi banditi da una pubblica amministrazione. Al caos della Polese, responsabile del servizio del personale dell’Uti Collinare, si è aggiunto l’incasinamento del presidente della commissione Nicola Paladini.

Il Blogger aveva chiesto via pec agli uffici interessati, nel dicembre scorso, alcune informazioni. Nulla. Tuttavia in questi giorni è stata pubblicata la graduatoria dell’esito del concorso di data 8 novembre che la commissione voleva annullare. Arianna Bello si era classifica al primo posto e al secondo Silvia Bel. Questa graduatoria ha scatenato il finimondo giacché era viziata da un errore gigantesco ai danni di una candidata e un ritardato accesso atti che ha messo in crisi i valutatori. 

Resta il fatto che c’è voluto un ricorso al Tar per sventare il pericolo di un concorso influenzato da troppi fattori “esterni”. A questo punto, giacché Arianna Bello avendo vinto nel frattempo un altro concorso pressi Uti Torre e avendo scelto Tricesimo come luogo di lavoro, ha consegnato la primazia della procedura a Silvia Bel che lunedì 10 avrà il primo colloquio col sindaco di Dignano dove ha scelto di andare a lavorare. In quanto al terzo classificato o oltre, è di questi giorni la notizia di una non ben precisata difficoltà ad inserire la risorsa negli uffici della comunità Collinare di Colloredo di Monte Albano, il rischio che possa sfumare il posto previsto a concorso negli uffici del Collinare è molto alto. Sullo sfondo suonano bizzarre le parole del presidente dell’Uti Collinare, sindaco di Fagagna Chiarvesio, rispetto ai concorsi: 

“Si tratta di uno sforzo importante per il quale ringrazio il nostro ufficio personale, le commissioni e i segretari dei comuni coinvolti che sono, non solo quelli aderenti all’Unione – ”afferma Daniele Chiarvesio – sindaco di Fagagna e presidente dell’Uti Collinare. “Infatti i concorsi svolti finora e quelli futuri sono gestiti dai nostri uffici per conto sia dei comuni aderenti sia per i comuni non aderenti e alcuni anche esterni all’area della Collinare…”. Questo concorso è stato un esempio. Tragico.    

Related posts