26 Gennaio 2020 - 10:03 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

ManiKomioUdine Exxx…Polzive!!! Fontanini cogliona i cittadini: nuovo centro commerciale al Terminal Nord. A.R. nel caos: L’assessora Manzan a favore, il consigliere Valentini impacciato. Catrame&Cemento, il disordine udinese. Esclusivo.

Lo ripete a tutti: Di Udine non m’interessa nulla, tanto non mi candido più (VestagliaFontanini).

Il caso politico è da Champions, sbrego planetario in Autonomia Responsabile ormai subalterna alla Lega. La visione diversa di città fra due esponenti dello stesso partito: il consigliere Valentini e l’assessora Manzan. Da una parte il padre di famiglia che si spacca i marroni e pensa al futuro dei figli valorizzando e potenziando aree verdi a ridosso dell’urbe; dall’altra il delirio irresponsabile di un’assessora (“…c’è molto da fare…” vedi foto) che si genuflette all’ignobile idea di Fontanini di un centro commerciale al Terminal Nord. Un segretario di partito nella giunta di un sindaco leghista. Caso amministrativo che frantuma l’ABC della politica.   

Gli eletti per sbaglio ignorano che il Friuli VG è la 4a regione d’Italia per consumo di suolo (fonte Arpa). Il verde eroso dal cemento. Il progetto è sul tavolo dell’assessore Manzan, quota Autonomia Responsabile e tra poco verrà discusso in commissione ambiente. Centrodestra udinese irriconoscibile, in barba alle promesse elettorali, il sindaco del Contado, vuole desertificare il centro cittadino e far chiudere le poche attività commerciali rimaste. Per non allarmare i cittadini, Vestaglia lo chiama “Spazio dedicato al tempo libero”, formula trita e ritrita funzionale a coglionare i suoi elettori. In realtà si tratta di realizzare alcuni negozi di ampia metratura, un multisala e campetti di sfogo con annessi i servizi. Un nuovo centro commerciale in attesa di ripartire in bomba con l’altro progetto ancora più assurdo e dannoso per la qualità della vita in Friuli: il palazzetto al partidor. Catrame &Cemento. 

Related posts