20 Settembre 2019 - 6:34 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

MojitoUdine Exxx…Polzive!!! Si sbrega la maggioranza di Fontanini: avviata una petizione della lista “Io Amo Udine” contro il consigliere Falcone di Identità Civica. Convocato un vertice di maggioranza sul caso Pizzocaro e Perissutti in giunta. Esclusivo.

Ormai è lotta fratricida, son solo le poltrone (!!??) che li tengono insieme. Da un paio di giorni è in corso una raccolta firme in calce a un documento intestato alla lista “Io Amo Udine” contro il consigliere Antonio Falcone. L’iniziativa ha per obiettivo la difesa dell’assessora Perissutti (quota Salmé) contro le ambizioni giuntali del consigliere di Identità Civica e quarto più votato della maggioranza. La maggioranza dei consiglieri ritiene che un assessore, per stare in giunta, debba avere una copertura in consiglio e la Perissutti (10 preferenze) non ce l’ha. Nemmeno Pizzocaro, uscito da Autonomia Responsabile. La ricihiesta della maggioranza è sempre la stessa: Fuori Perissutti e Pizzocaro, dentro Falcone e Manzan (AR). 

Un buon numero di consiglieri ha perso la pazienza e pensa che il tempo delle promesse sia scaduto. Il vertice di stasera non ha soddisfatto i partecipanti. I partiti chiedono che alle riunioni siano invitati i segretari e non i capigruppo. In questo senso Fontanini rifiuta l’incontro proprio perché le richieste dei partiti sarebbero irricevibili dal menestrello. Vuole difendere l’attuale assetto di giunta. La questione è seria e niente è più come prima. Lo sbrego di oggi, con le liste contro, è insanabile. Ora le scintille si trasferiscono in aula del consiglio comunale, e sarà in quella sede che i partiti avanzeranno le proprie ragioni al menestrello. Forse senza preavviso.

Related posts