31 Marzo 2020 - 11:46 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

PoltronificioUdinese Exxx…Polzive!!! UdineInfetta, RegioneMarcia. Non vogliamo lavorare: Assalto dei morti di fama alle partecipate del comune di Udine: A Fratelli d’Italia (Falcone?) la presidenza di SSM, al vice sindaco e a ForzaTragica Udine mercati; a Barillari la Fondazione Tullio. Esclusivo

Basta prendere il 2 virgola qualcosa come Fratelli d’Italia a Udine e il reddito di cittadinanza arriva. Basta attendere.

Lunedì prossimo, 29 aprile, vertice dei segretari di centrodestra FVG a Trieste, ordine del giorno, le partecipate e i restanti posti da occupare. Nel frattempo, in comune a Udine, si susseguono gl’incontri per sfamare le bocche dei morti di fama che attendono di ricevere l’assegnazione del reddito di cittadinanza all’insù riservato ai disperati di politica. La riunione di questo pomeriggio a Udine, ha sfoltito la platea dei richiedenti reddito ed ha offerto i primi nomi di coloro che godranno di un posto al sole ben retribuito per i prossimi tre anni. Senza fare un cazzo. Sulla SSM (parcheggi) partecipata dalle uova d’oro, Autonomia Responsabile ha fatto un passo indietro e ha ceduto il posto agli antieuropeisti di Fratelli d’Italia; la nomina di presidente del CDA al posto di Businello (20mila euri/anno), sarà riservata a uno di loro; gira il nome del frustrato Ugo Falcone che non riesce a darsi pace di esser stato superato da Luca Vidoni in consiglio comunale a Udine. Pur di avere un ruolo, il dirigente di Fratelli d’Italia (dirigente…), ha clamorosamente sconfessato l’appartenenza al partito della Meloni per candidarsi, insieme alla moglie, in consiglio comunale a Basiliano (Ud) in una lista della Lega. Citofonate a quel grand’uomo che è Crosetto.

Dicevamo di Autonomia Responsabile, il gruppo di Giulia Manzan ha fatto il nome di Enzo Bassi come consigliere di amministrazione che, essendo in quiescenza, non riceverà alcun compenso per tutta la durata del mandato, 3 anni. In quanto a Udine Mercati, la presidenza passerà da Ferdinando Milano a un candidato nominato dal vicesindaco Loris Michelini, sarà lui a decidere chi per conto di Identità Civica; blindato il posto di Pavan alla vice presidenza (pesa la questione CCIAA per via del futuro di mercatovecchio) e riservato un posticino a ForzaTragica.

Sull’ITS Malignani, VestagliaFontanini vuole lasciare tutto com’è e riconfermare Fabbro, mentre per la Fondazione Tullio (gratuita), l’assessore Barillari ha preteso il controllo totale. Poi ci sono i collegi sindacali da rinnovare in Net e della Saf e i revisori contabili. Ma lo sguardo è già proiettato al prossimo anno, scadono: Net, Cosef e alcuni consiglieri in CAFC.  Centrodestra irriconoscibile, UdineInfetta, RegioneMarcia.

Related posts