6 Luglio 2020 - 6:44 pm


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

PolverieraCodroipo Exxx…Polzive!!! Sciabolate di Zanin e Riccardi sul Medio Friuli: sfiduciare Marchetti e candidare D’Antoni sindaco nel 2021. Il ruolo di Snaidero e l’attivismo degli Innovatori di Laura Zoratti. Primo sbrego Forza Italia-ProgettoFVG. Esclusivo.

Spunta il nome del primo candidato sindaco per Codroipo 2021: Andrea D’Antoni.

Lusingati dalle pietanze del gran cerimoniere e consigliere comunale Sergio Spada (qui in foto al centro dei relatori), la settimana scorsa si sono incontrati nella sua dimora, Pietro Mauro Zanin (Mtf) e Andrea D’Antoni (già presidente ASP). Assente giustificato Riccardi, impossibilitato a raggiungere la comitiva. Malgrado l’incessante mole di impegni che il consiglio regionale richiede (vedi intervista su MV di sabato scorso…), il presidente Zanin non disdegna di occuparsi di elezioni e dare le carte a Codroipo. Stesso discorso vale per Riccardi che, causa probabilmente i casini in sanità, è stato costretto a rinunciare alla cena. Tuttavia il vice presidente della regione vuole rimetter le mani su Codroipo e sfidare Marchetti. Il pericolante Zanin punta sull’amico D’Antoni e il consigliere Spada è pronto a riunire le truppe per la logistica. Il gruppo però non ha fatto i conti con il lavoro sottotraccia del questurino impiccione Thierry Snaidero, da poco in quiescenza, né con l’attivismo degli Innovatori della portavoce Zoratti e dell’infaticabile guida politica codroipese Enrico Valoppi, pronti a convocare un nuovo incontro sul tema della sicurezza e dell’immigrazione. Il dato politico è clamoroso: Forza Italia di Zanin-Riccardi (i due pericolanti) si scontra frontalmente con le aspettative ormai ben avviate degli Innovatori che fanno riferimento a Bini di Progetto Fvg.    

Related posts