26 Novembre 2020 - 11:04 pm


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PolverieraCollinareFvg Exxx…Polzive!!! Il presidente De Simon spariglia il campo dei candidati e si dimette. Entro fine mese il sindaco Valent convocherà assemblea. Fratelli d’Italia punta su Turridano. Esclusivo.

Paolo De Simon, presidente del Cda in scadenza della Comunità Collinare del Friuli, oggi si è dimesso dalla carica. Lo ha comunicato solo ad alcuni sindaci. Le ragioni dello strappo vanno ricercate nella mancata copertura politica per il rinnovo dell’incarico cui l’ex sindaco di Osoppo aspirava. A questo punto, e alla luce del nuovo statuto approvato dal nuovo ente Comunità Collinare, la convocazione dell’assemblea dei sindaci sarà affidata al primo cittadino del comune più popoloso, ovvero il sindaco di San Daniele Pietro Valent.  La data non è stata ancora fissata ma sarà sicuramente entro fine mese.   

 

Secondo i rimbalzi morenici, Paolo De Simon si sarebbe dimesso da presidente per via di una mancata copertura politica in vista di un rinnovo. Tuttavia per l’ex sindaco di Osoppo, pesa ancora come un macigno l’intesa col centro sinistra sul rinnovo del Cda della partecipata A&T 2000 dell’estate scorsa che ha riconfermato il Dem Aita rispetto a un presidente in quota centrodestra. Troppo remissivo e trasversale con gli avversari. A questo punto toccherà al sindaco di San Daniele Pietro Valent convocare l’assemblea per il rinnovo cariche. La lotta sotterranea è già iniziata. Le prime proposte calate sul tavolo sono quelle targate Fratelli d’Italia. I meloniani non fanno mistero di voler puntare le carte sul consigliere comunale di opposizione di Dignano Giovanbattista Turridano. Le diplomazie sono al lavoro. Ovviamente, visto il principio di collegialità che dovrebbe contraddistinguere il nuovo ente, la figura del presidente dovrà essere condivisa il più possibile con l’opposizione. Ma non basta, i mal di pancia su Turridano si avvertono anche in ambienti Lega.

Related posts