8 Luglio 2020 - 5:18 am


Il blog più querelato del Nord

Breaking News

PolverieraFagagna Exxx…Polzive!!! La variante che fa ballare il sindaco. Maggioranza polverizzata. Nelle mani della Lega il futuro di Fagagna e di Chiarvesio. Si dimette il capo della Protezione Civile locale. Esclusivo

Una variante al piano regolatore generale, un elaborato che da almeno 20 anni attende di essere adottato dal consiglio comunale di Fagagna (Ud). Gli interessi in gioco sono vastissimi e incidono sulla maggioranza dei consiglieri per via delle parentele sulle proprietà interessate. Lunedì scorso è stato convocato il consiglio comunale, sciolto anzitempo per mancanza del numero legale per i motivi di cui sopra. Un imprevisto che, per tutta una serie di regolamenti, ha costretto il sindaco a convocare una seconda adunanza entro 8 giorni. Anche in quel caso, fissando il numero legale a 6, Chiarvesio ne porta in dote solo 4, i restanti 2 vanno in capo alla Lega di Sialino e Cecone. Anche i 3 consiglieri della Lista Fagagna Voliamo Insieme guidata da Schiffo, presenta dei conflitti parentali. Per tutta una serie di combinazioni, il boccino di Fagagna, maggioranza del sindaco e futuro economico, è nelle mani della Lega, nella fattispecie di Raffaella Sialino e di Alex Cecone. La decisone spetta a loro, se alla prossima assemblea mancasse il numero legale, per Chiarvesio sarebbe una sconfitta dal valore politico molto alto. Sullo sfondo, a creare ulteriori tensioni in maggioranza, le dimissioni irrevocabili del coordinatore fagagnese della Protezione Civile, Maurizio Bertoli. Nella sua lettera di dimissioni traspare il disappunto per il disinteresse dimostrato dal sindaco nei confronti della squadra. 

Related posts