27 Settembre 2020 - 5:09 am


Il blog dei badilanti

radiobadile@gmail.com
Breaking News

PolverieraForzaItaliaFVG Exxx…Polzive!!! Franco Mattiussi, icona del berlusconismo friulano, deferito ai probiviri. “Penso di uscire dal partito e di passare nel misto”. Esplode il caso pesature assessorili. Polverizzato il gruppo in consiglio regionale. Solidarietà di Riccardi-Savino e Nicoli. Esclusivo

“Non ho commesso nessun reato, nessun illecito – esordisce Mattiussi, il consigliere regionale di Forza Italia finito nel ventilatore del Bonus Covid – mi sono iscritto a Forza Italia sin dal 1994. Ho aderito al sogno liberale e garantista interpretato da Berlusconi. Oggi mi ritrovo inquisito da manettari populisti che non c’entrano nulla col mio partito – riflette Mattiussi – Sto valutando – conclude Mattiussi – di lasciare il gruppo consiliare e di passare al misto. Voglio rivendicare quella libertà di pensiero che ha sempre guidato la mia attività imprenditoriale e politica”.

Un testo durissimo, gravido e ruvido di un malcontento ingoiato in questi giorni di tormento Bonus Covid

Qualora Mattiussi, in consiglio regionale, passasse al misto, le conseguenze per Forza Italia sarebbero devastatanti. Fedriga si ritroverebbe con un paio di questioni di pesatura e compensazioni partitiche da urlo. Forza Itala ridotta a tre consiglieri: Piccin, Nicoli e il pericolante Zanin, il partito col numero di consiglieri uguale a quello di Fratelli d’Italia. Con tre consiglieri non fai strada. Non puoi avere un vice presidente di giunta, un presidente di consiglio e un assessore e un presidente di commissione. The end.

Rimpasto alle viste e il dramma di un partito completamente allo sbando che deferisce Mattiussi e salva il maneggione Zanin che strapazza gli obblighi morali di un garante di un’assemblea legislativa.

Related posts